Roma, le mosse in entrata e in uscita del mercato di gennaio

Pubblicato il autore: Lorenzo Matricardi

RomaManca poco ormai all’apertura della sessione invernale del calciomercato e la Roma sta già pianificando quelle che saranno le operazioni in entrata e in uscita per cercare di rendere la rosa di Garcia ancor più completa e competitiva. Il presidente Pallotta è attualmente nella capitale e, dopo aver risolto le diverse questioni legate al nuovo stadio, ha in programma un incontro con il ds Sabatini per stabilire con maggiore precisione quali saranno le mosse della società nel mese di gennaio.

Il reparto che maggiormente necessita di un intervento sul mercato è la difesa, che è sembrata in questa prima parte di campionato incompleta e male organizzata. Rudiger ha fin qui deluso le aspettative e i tifosi chiedono a gran voce il ritorno di Benatia. Per il marocchino la Roma ha intavolato una trattativa con il Bayern Monaco, ma l’esito positivo dell’affare è tutt’altro che scontato. Altro obiettivo di mercato sarà un terzino sinistro in grado di far rifiatare Digne. Al momento il nome più gettonato è quello di Kolasinac, bosniaco dello Schalke 04, ma la Roma ha già opzionato Marlon del Fluminense per il futuro. Probabili le partenze di Gyomber e Emerson Palmieri, che non hanno conquistato il tecnico francese.

Leggi anche:  Serie A, dove vedere Inter-Roma: streaming e diretta tv DAZN o SKY?

In porta dovrebbe rimanere tutto invariato, ma non è da escludere una clamorosa cessione di Szczesny – che non ha mantenuto il livello di rendimento delle primissime partite – per puntare sul giovane Sportiello dell’Atalanta. A centrocampo, con il rientro quasi certo di Strootman tra gennaio e febbraio, la situazione dovrebbe rimanere invariata, salvo la possibilità di girare Uçan in prestito per consentirgli di trovare maggiore continuità. Per il turco si sono fatti avanti il Milan e il Bologna. A gennaio arriverà inoltre Gerson, che sembrava destinato al prestito al Frosinone, ma il padre-agente del giocatore ha manifestato delle perplessità sulla destinazione e l’affare potrebbe saltare.

In attacco appare invece sempre più plausibile la possibilità di cedere in prestito Iturbe per fargli ritrovare serenità e continuità. Sull’argentino c’è l’interesse di Genoa – che era stato già vicinissimo al numero 7 giallorosso in estate – Torino, Fiorentina e Bologna. Non è da escludere inoltre che la Roma possa decidere di cercare un attaccante in grado di sostituire Dzeko in caso di necessità, visto che le condizioni fisiche di Totti non danno garanzie e che il capitano giallorosso non è un attaccante d’area come il bosniaco.
  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: