Roma, le mosse in entrata e in uscita del mercato di gennaio

Pubblicato il autore: Lorenzo Matricardi

Roma

Mancano ormai solo pochi giorni all’apertura della sessione invernale del calciomercato e la Roma sta pianificando quelle che saranno le operazioni in entrata e in uscita per cercare di rendere la rosa di Garcia ancor più completa e competitiva. Il reparto che maggiormente necessita di un intervento sul mercato è la difesa, che è sembrata in questa prima parte di campionato incompleta e male organizzata. I nomi in uscita del reparto arretrato sono quelli di Gyomber e Emerson Palmieri, impiegati fin qui pochissimo dal tecnico francese. Da valutare anche la situazione di Torosidis, non più incedibile come fino a poco tempo fa.

In entrata la Roma cerca un centrale di difesa di livello, un terzino sinistro in grado di far rifiatare Digne e, eventualmente, un terzino destro titolare che permetta a Florenzi di tornare a giocare più avanzato. Al momento i nomi più gettonati sono quelli di Tonelli, De Maio, Kolasinac, Bruno Peres e Arbeloa, ma il sogno dei tifosi resta sempre Benatia. In porta dovrebbe rimanere tutto invariato, ma non è da escludere una clamorosa cessione di Szczesny per puntare sul giovane Sportiello dell’Atalanta. La Roma è inoltre vicinissima a chiudere per Alisson, che arriverebbe però a gennaio.

Leggi anche:  Juventus, Agnelli congela i rinnovi: Cuadrado e gli altri partenti
A centrocampo, con il rientro quasi certo di Strootman tra gennaio e febbraio, la situazione dovrebbe rimanere invariata, salvo la possibilità di girare Uçan in prestito per consentirgli di trovare maggiore continuità. Per il turco si sono fatti avanti il Milan e il Bologna. A gennaio arriverà inoltre Gerson, che sembrava destinato al prestito al Frosinone, ma il padre-agente del giocatore ha manifestato delle perplessità sulla destinazione e l’affare potrebbe saltare e il giocatore potrebbe dunque rimanere a Trigoria senza però poter scendere in campo con i suoi nuovi compagni. Nella giornata di ieri si è inoltre parlato di un interessamento di Barcellona e Real Madrid per Pjanic, ma difficilmente la Roma si priverà del bosniaco a gennaio, salvo offerte fuori mercato.

In attacco viene data per fatta la cessione in prestito con diritto di riscatto di Iturbe al Bournemouth. Sabatini è alla ricerca di un sostituto che avrebbe individuato in Diego Perotti, ma il Genoa sta cercando di trattenere il giocatore almeno fino a fine stagione. Non è da escludere inoltre che la Roma possa decidere di cercare un attaccante in grado di sostituire Dzeko in caso di necessità, visto che le condizioni fisiche di Totti non danno garanzie e che il capitano giallorosso non è un attaccante d’area come il bosniaco. I nomi più in voga al momento sono quelli di Defrel, Ighalo e Bolasie. Da decidere anche il futuro di Doumbia, che tornerà tra poco dal prestito al CSKA di Mosca e che sicuramente verrà nuovamente ceduto in prestito o a titolo definitivo.
  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: