Calciomercato Bologna, tra la suggestione Jovetic e la realtà Constant

Pubblicato il autore: Linda Borgioni Segui

jovetic-bologna-inter
Il Bologna vuole Stevan Jovetic
. È solo una suggestione o c’è qualcosa di reale? In realtà, a far notizia di per sé è già il fatto che l’Inter voglia liberarsi del giocatore montenegrino. Eppure, con il sempre più probabile arrivo in nerazzurro del doriano Eder, la partenza dell’ex attaccante del Manchester City sta prendendo sempre più piede e il club emiliano sembrerebbe davvero interessato ad aggiudicarselo. Non si tratta certo di una decisione semplice per l’Inter, che aveva fortemente voluto Jo-Jo sotto precisa richiesta di Roberto Mancini. Tuttavia, il montenegrino ha faticato a trovare spazio e quando è stato impiegato non ha convinto per condizione fisica ed efficienza sotto porta. La goccia che ha fatto traboccare il vaso sembra essere stata la partita di Coppa Italia malamente persa contro la Juventus.

Insomma, l’Inter difficilmente deciderà di riscattare Stevan Jovetic a fine stagione e potrebbe anche scegliere di parcheggiarlo da qualche parte fino a giugno. E il Bologna lo accoglierebbe a braccia aperte. Si tratta di un’operazione tutt’altro che semplice perché a dare il suo assenso a questo trasferimento, seppur momentaneo, dovrebbe essere anche il Manchester City, detentore del cartellino del giocatore montenegrino. Corvino vuole comunque tentare il colpaccio per provare così a riabbracciare Jovetic dopo la fortunata esperienza con la Fiorentina. I tempi però stringono e il Bologna deve muoversi in fretta se vuole regalare a Roberto Donadoni Jo-Jo.

Proprio per la complessità della trattativa che porterebbe a Jovetic, il Bologna avrebbe in canna un colpo alternativo. La pista è quella che porta a Kevin Constant per il quale, in realtà, le cose sono ormai ben avviate. Ma d’altronde, si trattava di un’operazione decisamente più semplice visto che l’ex esterno del Milan è attualmente svincolato e ha una voglia matta di tornare a giocare. Il suo arrivo potrebbe dunque avvenire già nelle prossime ore, mentre per sapere se la suggestione Jovetic diventerà realtà bisognerà attendere probabilmente fino al gong del primo febbraio.

  •   
  •  
  •  
  •