Calciomercato Napoli, Cairo blocca Maksimovic: affare rimandato a giugno

Pubblicato il autore: Gennaro Esposito Segui

maksimovic

Quando l’affare che avrebbe portato Nikola Maksimovic al Napoli sembrava ormai in dirittura d’arrivo, è arrivato il clamoroso dietrofront del presidente Cairo: il patron del Torino ha infatti bloccato la cessione del difensore serbo, rimandato ogni discorso alla sessione estiva del calciomercato.
Nelle ultime ore filtrava ottimismo per la buona riuscita della trattativa e la sensazione era che si sarebbe trovato l’accordo sulla base di 18 milioni più 2 di bonus, con la formula del prestito con obbligo di riscatto tra sei mesi. Il presidente granata ha però deciso all’ultimo momento di bloccare la trattativa e di non privarsi di Maksimovic, almeno in questa sessione invernale.
Giuntoli è ora costretto quindi a virare su altri obiettivi per rinforzare la difesa e allungare la rosa in vista dei tanti impegni che affronterà la squadra: si segue ancora Barba dell’Empoli, ma l’affare non è facile visto che ora i toscani hanno bisogno di lui per rimpiazzare Tonelli, fermo per infortunio.
Un altro nome che interessa al Napoli è quello di Eder Alvarez Balanta, difensore colombiano del River Plate che ha un contratto in scadenza tra 6 mesi: si tratta di un profilo interessante anche in prospettiva futura (è un classe 1993) e può destreggiarsi bene anche in qualità di terzino sinistro.

  •   
  •  
  •  
  •