Calciomercato Sampdoria, summit per un giocatore: aggiornamenti

Pubblicato il autore: Baldassarre Daidone Segui
Calciomercato Sampdoria: summit per un giocatore

Calciomercato Sampdoria: summit per un giocatore

La Sampdoria di Vincenzo Montella si sta preparando per una sfida delicata contro il Bologna di Donadoni. La squadra blucerchiata vuole dimenticare le ultime partite e vincere per distaccarsi dalla zona calda della classifica. Il Calciomercato Sampdoria vive degli attimi cruciali in questi minuti, anche perché come riportato dal nostro inviato Antonio Chiera i dirigenti della Sampdoria e quelli del Torino sono in questo momento in riunione, per parlare di un giocatore in particolare. Il nome sul taccuino di Ferrero è Fabio Quagliarella.
L’attaccante napoletano classe 1983 ha incominciato la sua carriera proprio al Torino, nel 1993 giocando prima nelle giovanili, poi è stato arruolato in prima squadra. Ha debuttato nella stagione 1999/2000 totalizzando appena 5 presenze e nessuna rete.
Nel 2002 passa alla Florentia Viola e in un solo anno totalizza la bellezza di 12 presenze e 1 rete. La squadra toscana viste le qualità del giocatore decide di cederlo al Chieti nel 2003. Con la maglia neroverde colleziona 43 presenze e 19 reti. Nel 2004 ritorna al Torino e fa meglio rispetto alle passate stagioni, 34 presenze e 7 reti. In seguito al fallimento del Torino, lo acquista l’Udinese ma non trovando spazio, va in prestito all’Ascoli. Con la maglia marchigiana totalizza la bellezza di 33 presenze e 3 reti.
Nel 2006 l’Udinese decide di cederlo alla Sampdoria in cambio della metà del cartellino di Foti, con la maglia blucerchiata lascia il segno e totalizza 35 presenze e 13 reti. L’Udinese vedendo le doti del ragazzo se lo riprende e gioca insieme a Antonio Di Natale. In soli due anni riesce a collezionare 73 presenze e 25 reti.
Nel 2009 il giocatore passa al Napoli e sottoscrive con la società napoletana un contratto quinquennale e all’Udinese vanno la bellezza di 16 milioni di euro. In un solo anno fa 34 presenze con la maglia azzurra e 11 gol. Nel 2010 la Juventus è interessata al giocatore e chiede informazioni al Napoli.
Il 27 Agosto del 2010 la società campana lo cede in prestito oneroso per 4,5 milioni di euro. La Juventus ha riscattato nella stagione successiva il cartellino del giocatore. Con la maglia bianconera riesce a totalizzare la bellezza di 84 presenze e 23 reti. Nel 2014 arriva la possibilità di riscatto con la maglia del Torino, viste le poche possibilità di mettersi in mostra con la Juventus. La squadra granata lo acquista per una cifra intorno ai 3,5 milioni di euro. Con la maglia granata fino  questo momento ha totalizzato 50 presenze e 18 reti.
Come riportato dal nostro inviato Antonio Chiera, in questo momento c’è un incontro tra l’agente di Quagliarella Beppe Bozzo e i dirigenti della Sampdoria. Operazione che potrebbe chiudersi nelle prossime ore, visti gli ottimi rapporti tra l’agente e la dirigenza blucerchiata. Con il Torino c’è un accordo di massima per questa cessione. A breve vi forniremo anche le cifre dell’affare. Per Quagliarella sarebbe un grande ritorno, visto che si è lasciato bene con l’ambiente blucerchiato.
Il compito del giocatore è far dimenticare in fretta Eder che nel frattempo sta sottoscrivendo il contratto con l’Inter. Le possibilità ci sono, anche perché Quagliarella può fare sia la prima punta che la seconda punta ed un attaccante preciso, con un tiro molto potente. Il giocatore farà comodo a Montella?

Leggi anche:  Arriva la bomba: "Cavani è infelice". Ecco le tre squadre su di lui
  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: