Colpo Udinese, preso Hallfredsson dal Verona

Pubblicato il autore: Pierluigi Persano Segui

Hallfredsson
Emil Hallfredsson è un nuovo giocatore dell’Udinese. L’islandese, ormai ex Hellas Verona, passa ai friulani a titolo definitivo firmando un contratto fino al 30 giugno 2018.
L’addio di Hallfredsson è il segnale da parte del club veronese di un processo di rifondazione che sta vedendo lentamente l’addio del blocco che contribuì alla doppia promozione dalla Lega Pro alla Serie A (come lui anche il portiere Rafael ha lasciato il Verona per firmare con il Cagliari).
Arrivato in Italia alla Reggina nel 2007/2008, Hallfredsson dopo una parentesi al Barnsley nel 2009/2010 si trasferisce all’Hellas Verona in Lega Pro, contribuendo alla promozione in Serie B dopo aver vinto i play-off. Con i gialloblù impiega altri due anni per risalire nel massimo campionato italiano, diventando uno dei punti di fermi dell’allenatore Mandorlini e idolo per i tifosi.
Dopo due stagioni e mezzo in Serie A con il Verona, Hallfredsson lascia il club scaligero all’ultimo posto dopo aver collezionato 196 presenze e segnato 17 gol.

E sul sito ufficiale dell’Hellas sono state pubblicate le parole d’addio di Hallfredsson, che commosso ha ringraziato i tifosi rossoblù:
Veronesi, Tifosi gialloblù qui ho trascorso i migliori anni della mia vita, non soltanto sportiva. Qui ho consolidato il rapporto con mia moglie, qui ho trovato un conforto vero e sincero dopo la scomparsa di mio padre, qui è nato mio figlio, e qui intendo far nascere il secondogenito, a prescindere dalla scelta che mi ha portato a legarmi a un nuovo Club, l’Udinese, e a cercare quindi nuovi stimoli ed un nuovo percorso professionale. Ho dato tutto per questa squadra, l’anima come si dice in Italia e mi spiace lasciare proprio ora, in un momento di difficoltà, e con tanti amici più che compagni con i quali ho condiviso tanti momenti belli. Ho voluto cogliere questa nuova opportunità e ringrazio la Società per la disponibilità. Auguro a tutti, anche ai nuovi calciatori dell’Hellas, di continuare a lottare e a credere ancora, come abbiamo sempre fatto, per il raggiungimento dell’obiettivo finale. Non sono una persona che parla tanto e lo sapete, spero che queste poche righe possano trasmettervi qualcosa, l’amore incondizionato che nutro per questa città, per l’Hellas e per i suoi Tifosi, orgoglioso di aver indossato questa maglia voglio terminare con un semplice GRAZIE ma con tutto il cuore. Arrivederci il vostro Emil.”

 

  •   
  •  
  •  
  •