El Shaarawy a Roma stasera, domani visite e firma

Pubblicato il autore: Giovanni Cardarello Segui

El Shaarawy FacebookComincia questa sera con l’arrivo a Roma la nuova avventura di Stephan El Shaarawy in Italia. L’esterno, dopo l’esperienza al Monaco, sbarcherà all’ora di cena all’aeroporto di Fiumicino e domani mattina svolgerà le visite mediche. Subito dopo prevista la firma del contratto con la società giallorossa e l’allenamento nel pomeriggio agli ordini di Luciano Spalletti.

E’ una bella emozione tornare in Italia. Ma ora c’è poco da parlare. Bisogna mettersi al lavoro. Io mi metto a disposizione del mister e spero di fare bene e di dare il mio contributo in questo momento del campionato“. Queste le sue prime parole da giocatore della Roma, intercettato a Genova da Sky Sport24.

ROMA…✈️✌????️⚽️ !!! #El92 #ASRoma #daje #ASR #Nike AS Roma Nike

Pubblicato da Stephan El Shaarawy su Lunedì 25 gennaio 2016

IL COMMENTO DELL’AGENTE DI PASTORELLOHo fatto da mediatore per l’affare El Shaarawy. Il giocatore era molto richiesto, ma la Roma era la possibilità più concreta. E’ una cosa che tutte le parti volevano fare, il giocatore, il Milan, il Monaco e la Roma. In Italia era un giocatore che ha ispirato molte squadre, il fratello so che era in contato anche con il Genoa che aveva provato a prenderlo e farlo tornare, ma c’erano stati contatti anche con il Bologna. Ha 23 anni ed è ancora un giocatore che può tornare ad essere super top.  Anche in Germania ci hanno chiamato in tanti ma l’operazione non era facile da fare”. Qualche difficoltà c’è stata da limare “soprattutto per il rapporto con il Monaco, club al quale era stato ceduto con la promessa di acquisto“, ha detto Pastorello a ‘La Politica nel Pallone su Gr Parlamento’. “El Shaarawy aveva fatto la scelta di Monaco per trovare la continuità che al Milan sembrava non esserci più. L’Europeo? E’ l’obbiettivo per qualsiasi calciatore. Non è troppo tardi per recuperare, gli facciamo un in bocca al lupo. Ora la situazione tra Milan e Monaco non è proprio ottima, anche dopo la trattativa per Kondogbia, dove è stato un derby di mercato molto acceso con l’Inter, i rapporti non erano più idilliaci e con questo ultimo fatto, credo che sarà difficile vedere grossi affari tra di loro, ma il mercato magari va oltre certi rapporti”.

  •   
  •  
  •  
  •