Guida al calciomercato di Serie A, la lista della spesa (prima parte)

Pubblicato il autore: Fausto Leone

lavezzi-guida la calciomercato
Parte oggi una sessione invernale di calciomercato all’insegna dell’incertezza. Una Serie A mai negli ultimi anni così combattuta, con le prime cinque in classifica racchiuse nello spazio di 5 punti,  tante sorprese positive (Sassuolo, Empoli e Atalanta) e qualcuna negativa (la Lazio, nonostante la vittoria prenatalizia sull’Inter, il Toro e le due genovesi), lascia presagire una sessione movimentata di mercato, con le venti di A che fino all’ultimo giorno (il calciomercato si fermerà definitivamente il 1 febbraio, alle 23) cercheranno di puntellare la rosa, fra aspirazioni di scudetto e tentativi di risalita.

Fra congetture, voci ricorrenti e i primi colpi conclusi, vi proponiamo di seguito la prima parte della lista della spesa della squadre della A, una guida al calciomercato in rigoroso ordine di classifica, dalla prima alla decima:

1. INTER (36 p.ti): Ezequiel Lavezzi è il primo obiettivo: Mancini lo vuole, Thorir a Doha ne ha parlato con la dirigenza del PSG, Ausilio ci lavora. I nerazzurri lo vogliono subito, nonostante il Pocho sia in scadenza di contratto a giugno: 6 milioni al PSG, 3 annui al giocatori (tetto massimo fissato dalla dirigenza nerazzurra, che sopra quella cifra non è disposta a spendere, anche per i limiti imposti dal fair-play finanziario) e un innesto di qualità in avanti per rivitalizzare un reparto offensivo troppo spesso asfittico. Se l’affare salta, le alternative sono Feghouli del Valencia e Eder della Samp. Capitolo Calleri: il nuovo-Higuain, come la stampa argentina l’ha definito, dovrebbe arrivare all’Inter  dal Boca tramite gli uruguayani del Deportivo Maldonado, e poi essere girato in prestito fino a giugno al Bologna, ma dopo l’iniziale ottimismo la trattativa sembra essersi un po’ arenata.

2. FIORENTINA (35 p.ti): in estate la Fiorentina ha dovuto salutare Neto, Savic e soprattutto Salah, che un anno fa era arrivato ai Viola imponendosi nel girone di ritorno della scorsa stagione; ciò nonostante, Paulo Sousa è riuscito a imprimere una svolta tattica alla squadra, oggi seconda in classifica e con il miglior attacco (33 reti). Proprio in attacco la Fiorentina cerca un sostituto per Giuseppe Rossi, in partenza: il nomi più caldo è quello del ventunenne argentino Lucas Ocampos (Olympique Marsiglia), che verrebbe scambiato con Mario Suarez. In difesa occhi su Lisandro Lopez del Benfica (se non si dovesse fare, le alternative sono Nicolas N’Koulou dell’OM o il milanista Philippe Mexes), mentre piacciono anche l’interista Dodò e il genoano Armando Izzo.

3. NAPOLI (35 p.ti): il presidente De Laurentis tornerà alla carica su due obiettivi già accarezzati in estate: Nikola Maksimovic e Roberto Soriano. Per il difensore il Napoli offre i 18 milioni richiesti già ad agosto dal Torino, ma i granata hanno alzato il prezzo a 25 milioni. Più facile arrivare a Soriano: il centrocampista blucerchiato costa 18 milioni, Ferrero esige però che la trattativa parta subito per evitare altri imbarazzi dopo l’accordo del 31 agosto scorso, depositato in Lega dopo la scadenza dei termini.

4. JUVENTUS (33 p.ti): dopo l’inizio stentato, i bianconeri sono rientrati alla grande nella corsa scudetto. Il sogno è il tedesco Ilkay Gündogan, per cui la Juve è disposta a offrire 25 milioni; più probabile però che il Borussia lo lasci partire in estate, e allora occhio a Rolando Mandragora o a Fernando come rinforzi immediati. In attacco, Marotta ha dichiarato incedibile Zaza, ma il giocatore chiede spazio in ottica Europei: se arrivasse un’offerte da 20 milioni, probabile il terzo ritorno in bianconero di Alessandro Matri.

Borussia-Dortmund-Gundogan

5. ROMA (32 p.ti): il sostituto di Juan Iturbe, ceduto in prestito agli inglesi del Bournemouth, dovrebbe uscire fra una rosa di due nomi: Diego Perotti e Stephan El Shaarawy. Termina anche il prestito di Doumbia al CSKA Mosca, ma per l’attaccante ivoriano è escluso il ritorno a Trigoria: resterà nella capitale russa, in attesa di conoscere la sua prossima destinazione.

6. MILAN (28 p.ti): i rossoneri sono più impegnati a sfoltire la rosa, appesantita da giocatori che Mihajlovic non ritiene adatti al progetto. Se si sblocca il mercato in uscita, probabile che una parte del tesoretto venga investita per un centrocampista di qualità: piace Éver Banega del Siviglia. Intanto sarà depositato oggi in Lega il contratto di Kevin-Prince Boateng, rientrato a Milano dopo la rescissione del contratto con lo Schalke 04.

7. SASSUOLO (27 p.ti): l’ottimo campionato del Sassuolo ha spostato le attenzioni su numerosi giocatori neroverdi, da Berardi (cercato dal Tottenham) a Vrsalijko (anche per lui sirene inglesi) a Defrel (Roma): la società cercherà un sostituto solo se qualcuno di loro dovesse partire. Per adesso, i neroverdi sono alla ricerca di un vice-Manganelli: piacciono i giovani Bryan Cristante (Benfica) e Stefano Sensi (Cesena), con il primo leggermente in vantaggio sul secondo.

8. EMPOLI (27 p.ti): anche l’Empoli mira soprattutto a trattenere i suoi gioielli, su tutti Saponara. In entrata occhio a Daniele Verde: l’esterno d’attacco della Roma (ma in prestito al Frosinone) potrebbe essere girato alla formazione toscana.

9. ATALANTA (24 p.ti): ceduto Maxi Moralez ai messicani del Lanus, gli orobici sono a caccia di un sostituto: piacciono Omar El Kaddouri del Napoli, che però Sarri considera incedibile, lo slovacco Róbert Mak del Paok Salonicco e il guineano Idrissa Sylla dell’Anderlecht. L’interesse di tanti club per il centrocampista Alberto Grassi potrebbe spingere i nerazzurri a cercare una mezzala, ma al momento la società punta a trattenere il gioiellino fino a giugno.

10. LAZIO (23 p.ti): i biancocelesti sembrano incapaci di riproporre lo stesso gioco che un anno fa li trascinò fino al preliminare di Champions League, anche a causa degli infortuni che stanno funestando la formazione capitolina. Pioli chiede un centrale difensivo che copra il vuoto lasciato dall’infortunio di Stefan De Vrij, l’obiettivo è Thomas Vermaelen (Barcellona), ma intanto è vicino il serbo Milan Bisevac (Lione). Se parte Matri (ma Lotito vuole trattenerlo fino a giugno) si cercherà un centravanti.

A domani con la seconda parte della guida al calciomercato della Serie A, con le squadre che occupano dall’undicesima alla ventesima posizione.

  •   
  •  
  •  
  •