Guida al calciomercato di Serie A, la lista della spesa (seconda parte)

Pubblicato il autore: Fausto Leone

SAMP25-F151230174715-U170669040678MTD--673x320@IlSecoloXIXWEB-StrilloWeb
Ventiquattro ore dopo l’apertura del mercato, e ventiquattro ore dopo la prima parte, torna la guida al calciomercato di Serie A, con la lista della spese delle ultime dieci squadre in classifica. La frustrazione per un inizio di campionato al di sotto delle aspettative, soprattutto per il Torino e le due genovesi, e la lotta per la salvezza che inizia a delinearsi condizioneranno pesantemente questa sessione di mercato, alla ricerca del giusto equilibrio fra i desideri di rivoluzionare la rosa e la necessità di pochi elementi di qualità in grado di aiutare una svolta. Ma passiamo ad analizzare nel dettaglio la lista delle spesa di questa seconda parte della guida al calciomercato di Serie A:

11. CHIEVO (22 p.ti): la formazione veronese punta a rinforzare la difesa: dal Bournemouth è tornato al Bentegodi il giovane Filippo Costa, gli altri obiettivi sono Rodrigo Ely del Milan e Giovanni Marchese del Genoa, già vicino ai gialloblù la scorsa estate.

12. TORINO (22 p.ti): il principale obiettivo per l’attacco è il croato Andrej Kramaric, che fatica a trovare spazio nel Leicester di Claudio Ranieri; gli altri nomi sono Nikolaos Karelis (Panathinaikos) e Alberto Paloschi (Chievo), mentre sembra irraggiungibile il ritorno di Ciro Immobile, oggi al Siviglia. A centrocampo piacciono il marocchino Younès Belhanda (Dinamo Kiev), Marquinho (Udinese) e Mirko Valdifiori (Napoli).

13. UDINESE (21 p.ti): i friulani cercano un centrocampista, soprattutto se Marquinho dovesse partire: la soluzione potrebbe essere Valon Behrami, oggi al Watford di proprietà della famiglia Pozzo, ma nonostante lo scarso minutaggio in Premier League Sanchez Flores non intende privarsene.

14. SAMPDORIA (20 p.ti): in vista del derby di stasera, Montella sembra intenzionato a schierare fin dal primo minuto il neo-acquisto Ricky Alvarez, fermo dalla scorsa stagione per motivi burocratici: la formula di prestito oneroso al Sunderland prevedeva il riscatto obbligatorio del cartellino del giocatore in caso di salvezza raggiunta, riscatto che però la società inglese si è rifiutata di esercitare. Inter e Sunderland sono in attesa de giudizio della FIFA sulla vicenda, Alvarez invece ha svolto i test fisici a Bogliasco spazzando via ogni voce circa una sua forma fisica precaria. Le altre priorità della Samp riguardano la difesa: vicino il terzino dell’Inter Dodò.

15. BOLOGNA (19 p.ti): la cura Donadoni sta risollevando i felsinei, dopo un inizio di campionato stentato. Il nome sulla bocca di tutti è quello di Giuseppe Rossi, che alla Fiorentina fatica a trovare spazio; in alternativa si cerca Sergio Floccari (Sassuolo), mentre l’arrivo in prestito dall’Inter di Calleri (Boca) sembra definitivamente sfumato, dopo che i nerazzurri hanno fatto retromarcia sulla trattativa per non incappare in sanzioni della FIFA a causa della partecipazione all’affare di fondi d’investimento privati. L’affare Calleri ha rallentato, ma non bloccato del tutto, l’interesse per Andrea Ranocchia (Inter), che cerca spazio in vista dell’Europeo.

16. PALERMO (18. pti): proprio il Palermo in estate era stato molto vicino a Calleri, nome che in queste .ore sta tornando d’interesse: nonostante l’investimento piuttosto oneroso (12 milioni, la stessa cifra che Zamparini aveva rifiutato di sborsare a luglio), il presidente rosanero pregusta già un nuovo affare alla Dybala, venduto in estate per 40 milioni alla Juve. Si cerca anche un rinforzo per il centrocampo, dopo l’epurazione di Rigoni, Maresca e Daprelà seguita alla sconfitta in Coppa Italia contro l’Alessandria: piacciono Bryan Cristante (Benfica), Luca Cigarini (Atalanta) e Stefano Sensi (Cesena). In attacco ufficiale il venezuelano Alejano Rubianes Arteaga, capocannoniere in patria nella scorsa stagione con lo Zulia.

17. GENOA (16 p.ti): la squadra di Gasperini si è già mossa sul mercato, ultimando gli acquisti di  Suso (Milan), Luca Rigoni (Palermo) e del giovane attaccante brasiliano Bruno Gomes (Internacional). Il neo DS Sean Sogliano è chiamato a rinforzare i rossoblù, a soli due punti dalla zona retrocessioni: il sogno è Alessio Cerci, in uscita dal Milan, ma il giocatore sembra non gradire la destinazione.

cerci
18. FROSINONE (14 p.ti): la trattativa per l’attaccante dell’Avellino Marcello Trotta procede lentamente, ma dovrebbe comunque concretizzarsi il trasferimento, mentre sembra più difficile l’arrivo di Sergio Floccari dal Sassuolo.

19. CARPI (10 p.ti): non saranno i 76 neo-acquisti del Barça, ma anche il Carpi apre il mercato col botto: quattro nuovi acquisti in poche ore per cercare di risalire la classifica, i difensori Emanuele Suagher (prestito dall’Atalanta) e Fabian Daprelà (risolto il contratto con il Palermo) e i centrocampisti Marco Crimi (Bologna) e Josip Brezovec (Spezia). Per l’attacco piace Vittorio Parigini, al Perugia in B ma di proprietà del Torino.

20. HELLAS VERONA (8 p.ti): ancora alla ricerca della prima vittoria in Serie A, l’Hellas ha già presentato Urby Emanuelson, ex Milan e Roma. Del Neri cerca rinforzi in difesa, piacciono Giuseppe Bellusci (Leeds) e il belga Sébastien Pocognoli (West Bromwich Albion), mentre a centrocampo la suggestione è Christian Ledesma: dopo sei mesi in Brasile, l’ex capitano della Lazio sembra pronto a rientrare in Italia.

  •   
  •  
  •  
  •