Inter, tutto su Eder. Ma tra Mancini e Thohir c’è aria di rottura…

Pubblicato il autore: Francesco Meola Segui

edertre
L’Inter punta tutto su Eder. L’attaccante della Sampdoria continua ad essere la prima scelta di Roberto Mancini ed Erick Thohir sembra intenzionato a provarle tutte pur di accontentare il proprio tecnico.

La dirigenza nerazzurra non si fa dunque fermare dal rilancio del Leicester e domani tenterà di convincere sia Ferrero che il giocatore proponendo cifre diverse. Il presidente della Sampdoria dovrebbe incassare lo stesso importo offerto dagli inglesi (15 milioni di euro) mentre al giocatore l’Inter proporrà un contratto di quattro anni a 2,2 milioni di euro più bonus.

Una soluzione, questa, che dovrebbe sbloccare l’impasse attuale e dare il via libera al trasferimento di Eder in maglia nerazzurra. Del resto l’attaccante doriano non ha nascosto la propria preferenza per l’Inter, ma allo stesso tempo ha voluto comunque esaminare nel dettaglio la proposta del Leicester.

Leggi anche:  Probabili formazioni Inter Atalanta: i dubbi Darmian e Pasalic

Al momento le parti tornano dunque ad avvicinarsi, anche se gli inglesi si fanno forti di un quadriennale leggermente più alto (2,5 milioni) e delle rassicurazioni avute dall’entourage del brasiliano che continua a spingere per il trasferimento in Inghilterra del proprio assistito.

Intanto sul fronte dei nuovi innesti a centrocampo, radiomercato non fa registrare alcuna novità. Sia Soriano che Lavezzi restano soltanto dei propositi, con il primo favorito rispetto al secondo ma, per il quale, risulta più probabile un trasferimento soltanto dalla prossima estate.

Anche per una questione di immagine, infatti, la Sampdoria non vorrebbe privarsi agli occhi dei propri tifosi di un duo così importante pertanto, in caso di cessione di Eder,  Soriano potrebbe lasciare anzitempo Genova soltanto dinanzi ad un’offerta di almeno 15 milioni di euro.

Leggi anche:  Probabili formazioni Inter Atalanta: i dubbi Darmian e Pasalic

Una cifra che l’Inter non ha assolutamente intenzione di spendere, almeno per il momento, con Thohir che avrebbe chiesto a Mancini di ‘accontentarsi’ dell’arrivo di un unico innesto. E’ intenzione dell’indonesiano, difatti, di rimandare alla prossima campagna acquisti le spese di un certo rilievo; scelta, questa, che avrebbe fatto storcere il naso al tecnico jesino il cui feeling con il management nerazzurro sembra essersi decisamente incrinato.

  •   
  •  
  •  
  •