Mercato Juve: tre giovanissimi belgi dal futuro radioso (video)

Pubblicato il autore: Francesco Mattei Segui

mercato juveNon solo il presente, corrispondente al nome di Gundogan, ma anche e soprattutto il futuro. Il mercato della Juventus come da tradizione non si focalizza solamente sulla crescita nel breve periodo ma riserva più di qualche attenzione ai talenti europei in rampa di lancio. Sono tre i nomi caldi per ringiovanire ancora la rosa a disposizione di Allegri: Praet, Tielemans e Ademoglu. Il mercato di riferimento è quello del Belgio, paese calcistico alla ribalta dopo il recente primato nel ranking FIFA.
Ad eccezione degli accaniti giocatori di Football Manager, ai più i nomi di Tielemans, Praet e Ademoglu risulteranno fondamentalmente sconosciuti. Eppure sono giocatori dal futuro garantito. D’accordo il campionato belga non è esattamente il torneo più competitivo d’Europa ma la storia recente ci dice che la Jupiler League ha lanciato fior fior di campioni, da Courtois a Kompany, da Hazard a Witsel passando per Nainggolan e Benteke. C’è da fidarsi quindi.
Tra l’altro, in tema di mercato dei giovani la Juventus non è seconda a nessuno, specialmente in Italia. L’affare Pogba è paradigmatico ma non è il solo. La società di Corso Galileo Ferraris è da sempre focalizzata sull’acquisizione di giovani talenti da “girare” in prestito alle squadre minori (vedi Zaza, Berardi ecc.) per poi riportarli a Torino non appena pronti per il grande salto.

Leggi anche:  Serie A, dove vedere Juventus - Sampdoria: streaming e diretta TV, SKY o DAZN?

Chi sono i tre giovani belgi al centro del mercato Juve?

  • Youri Tielemans: si può abbinare il risultato sportivo alla giovane età media di una squadra? Calcolando la voglia della Juve di prendere il 18enne Tielemans si direbbe di si. Pare infatti che Marotta e Paratici abbiano già deciso che il centrocampista belga dell’Anderlecht sarà l’obiettivo numero uno per il calciomercato estivo. Tielemans è un centrocampista completo dalla grande tecnica di base e dalla visione di gioco sconfinata (non è un caso che si cerchi un profilo del genere vista la mancanza di un regista vero nella squadra di Allegri).
  • Denis Praet: Ancora giovanissimo (22 anni) ma già in pianta stabile nella nazionale del Belgio di Wilmots, Denis Praet è un trequartista molto altruista seppur dotato di un tiro non indifferente. Destrorso, non disdegna però l’uso del “piede debole”. Da evidenziare il premio Scarpa d’Oro ricevuto nel 2014 come miglior giocatore belga. Su di lui, così come su Tielemans, la concorrenza è forte in Europa come in Italia (Psg e Fiorentina su tutte).
  • Alper Ademoglu: è il meno conosciuto dei tre obiettivi del mercato juventino. Ancora una volta si tratta di un centrocampista, fattore che conferma come il reparto mediano sia quello da rinforzare maggiormente. La versatilità è la sua caratteristica migliore. Pensate che può giocare indifferentemente in tutti i ruoli del centrocampo, dalla mezz’ala al centrocampista centrale al trequartista. Dei tre è quello più “acerbo” oltre che il più giovane. 18enne, gioca anche lui nell’Anderlecht sebbene non abbia ancora esordito in prima squadra.
Leggi anche:  Serie A, dove vedere Juventus - Sampdoria: streaming e diretta TV, SKY o DAZN?

Ecco a voi alcuni video che illustrano le caratteristiche tecniche dei tre possibili acquisti della Juventus nel mercato estivo. Chi è il migliore? Quale il più pronto per il grande salto?

https://www.youtube.com/watch?v=moNst7tImjA

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: