Mercato Milan, potrebbe non essere Honda il sacrificato: la situazione

Pubblicato il autore: Salvatore Balistreri Segui
mercato milan

Fonte: www.goal.com

MERCATO MILAN – La mancata cessione di Luiz Adriano e le difficoltà a piazzare Stephan El Shaarawy si stanno rivelando due nodi al pettine per il calciomercato del Milan. Il mercato in entrata dei rossoneri, infatti, è attualmente bloccato a causa dei parecchi soldi che sono venuti a mancare da due operazioni che, in un modo o nell’altro, si ritenevano già chiuse o quasi (il brasiliano in Cina e il ‘Faraone’ con la Roma). Al club milanista vengono a mancare cosi ben 29 milioni di euro (15 Adriano e 14 El Shaarawy) ai quali si potrebbero aggiungere gli stipendi dei vari Diego Lopez (che in questi giorni avrebbe rifiutato il Besiktas), Nocerino e degli altri esuberi che il ‘Diavolo’ non riesce a piazzare per arrivare a una cifra totale piuttosto importante.

MERCATO MILAN, HONDA SBLOCCA TUTTO? MAGARI LUI NO… – A questo punto Galliani e soci sono alla ricerca di operazioni di mercato in uscita che possano sbloccare di conseguenza anche i movimenti in entrata. Appurato come la vicenda El Shaarawy-Roma non sia del tutto conclusa (molto dipenderebbe dal destino della trattativa che dovrebbe portare Gervinho in Cina), il Milan starebbe vagliando l’ipotesi di cedere altri pezzi della sua rosa. Questa mattina si è parlato della possibilità di lasciar partire Honda in questa sessione di mercato con destinazione MLS (nonostante le ultime buone prestazioni esibite in questo periodo), ma, secondo quanto riportato da ‘MilanNews.it’, in realtà il giapponese vorrebbe concludere la stagione in rossonero per poi decidere a giugno quale sarà il suo futuro. Sempre ‘MilanNews.it’, inoltre, ha riportato come potrebbe essere Nigel De Jong il milanista sacrificato. Una sua eventuale cessione (i Los Angeles Galaxi vorrebbero puntare su di lui avendo l’agevolazione di fare mercato fino a marzo) potrebbe portare nelle casse del Milan almeno una parte di quel denaro che dovrebbe essere reinvestito in entrata (magari per il giovane talento olandese El Ghazi). Il tutto in attesa che si riesca a sbloccare almeno la questione riguardante El Shaarawy.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: