Mercato Roma, i nomi in entrata e in uscita del reparto difensivo

Pubblicato il autore: Lorenzo Matricardi
Mercato Roma
Mercato Roma. Nonostante in questi giorni l’attenzione mediatica nel panorama giallorosso sia interamente rivolta alle trattative per Diego Perotti del Genoa e Stephan El Shaarawy del Milan, il reparto che è apparso più bisognoso di interventi sul mercato è senz’altro quello arretrato. In questo senso Sabatini si sta muovendo come sempre su più tavoli, nel tentativo di garantire al proprio tecnico un efficace rafforzamento della rosa. Cominciamo dal portiere: Szczesny ha convinto tutti grazie a un rendimento quasi sempre ineccepibile, ma la speranza di trattenere il portiere polacco nella prossima sessione di mercato Roma appare più che mai vana. Arsene Wenger intende infatti riportare il giocatore all’Arsenal dalla prossima stagione come pattuito l’estate scorsa e lo stesso Szczesny non ha mai nascosto il suo desiderio di conquistare un posto da titolare nel club londinese.

Leggi anche:  Juventus, Agnelli congela i rinnovi: Cuadrado e gli altri partenti
La Roma si è già cautelata e, stando a quanto riportato dalla Gazzetta dello Sport (A. Pugliese), il club giallorosso avrebbe già bloccato Alisson dell’Internacional per la prossima stagione, battendo tra l’altro la concorrenza della Juventus. Continuano comunque a circolare altri nomi interessanti per il ruolo di estremo difensore, su tutti quelli di Sportiello, giovane promessa dell’Atalanta e Sirigu, in rotta con il Psg e il tecinco Blanc che lo ha definitivamente relegato in panchina. Per il ruolo di secondo potrebbe invece essere confermato Morgan De Sanctis, la cui esperienza potrebbe comunque risultare preziosa. Per quanto riguarda i difensori, invece, si segnalano in uscita durante l’attuale mercato Roma Ashley Cole, che dopo mesi di vacanza pagata a Roma sembra essersi convinto ad accasarsi altrove – probabilmente ai Los Angeles Galaxy in Mls – e Emerson Palmieri, arrivato in prestito nell’ultimo mercato Roma e mai entrato nelle rotazioni di Rudi Garcia.

Leggi anche:  Juventus, Agnelli congela i rinnovi: Cuadrado e gli altri partenti
Da decifrare inoltre il futuro di Gyomber – anche lui poco utilizzato dal tecnico francese e mai nel suo ruolo naturale di difensore centrale – e Torosidis. Il greco ha molte offerte da club italiani, su tutti il Genoa e il Torino, e la società non lo considera un intoccabile, ma lui ha manifestato apertamente la volontà di continuare a vestire la maglia della Roma. La società sta inoltre resistendo alle richieste di informazioni arrivate a Trigoria per Manolas, che ha suscitato l’interesse di grandi club – su tutti l’Arsenal – ma che la Roma vuole trattenere a ogni costo in virtù di un rendimento quasi sempre ottimo. In entrata sono tanti i nomi papabili per rinforzare il pacchetto arretrato.

La Roma ha infatti urgenza di assoldare uno o due terzini e un centrale difensivo di sicuro affidamento. L’ultimo nome uscito è quello di Debuchy dell’Arsenal, che Garcia conosce particolarmente bene perché lo ha allenato nel Lille. Si è invece raffreddata, seppur non in maniera definitiva la pista che porta a Kolasinac dello Schalke04. Le richieste dei tedeschi per il bosniaco sono infatti state giudicate eccessive. Per il ruolo di centrale difensivo i nomi più gettonati al momento sono quelli di Juan Jesus dell’Inter, già vicino nello scorso Mercato Roma e che può giocare sia come centrale che come esterno sinistro di difesa, e Andreas Granqvist, che gioca con i russi del Krasnodar e ha già giocato in Italia con la maglia del Genoa dal 2011 al 2013.
  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: