Mercato Torino: anche Maxi Lopez nella lista dei partenti?

Pubblicato il autore: Nicola Di Gregorio Segui
maxi lopez

Maxi Lopez


Il Toro pensa al mercato in uscita
. Amauri e Martinez sono i nomi stampati sui biglietti in partenza, ma a sorpresa potrebbe essere un’altro il protagonista delle cessioni granata: l’attaccante argentino Maxi Lopez. I primi due non hanno decisamente fatto alcuna breccia nel cuore dei tifosi del Torino: Amauri con le sole 21 presenze e 1 gol nelle ultime due stagioni e Martinez con 34 presenze e 3 segnature, lasceranno la squadra di Cairo sfoltendo un reparto offensivo che ha recentemente fatto il salto di qualità con l’innesto del redivivo Immobile.

La situazione di Maxi Lopez invece è decisamente particolare. I tifosi lo apprezzano, preso subito in simpatia sin dal suo arrivo nonostante le prestazioni non sempre all’altezza della maglia granata; il giocatore meno di due mesi fa aveva rinnovato il proprio contratto per altri due anni e mezzo, manifestando a più riprese la volontà di restare a Torino fino alla fine della carriera. E’ di questi giorni invece la polemica relativa alla condizione fisica dell’attaccante, reo di essere tornato dalle vacanze natalizie con qualche kg in eccesso (per la precisione, 96 kg per 185 cm). I 600 mila euro di contratto pesano sulle casse della società torinese, alla luce anche dei soli 11 gol in un anno esatto dal suo arrivo (13 gennaio 2015). Recentemente sulle pagine de La Stampa sono comparse le parole del Presidente del Toro Urbano Cairo in merito alla questione:”Gli abbiamo messo un nutrizionista dietro, 5 chili si perdono in due settimane. Lo aspettiamo, lo peserò personalmente»”, parole che al momento non sanno di addio. Anche l’agente dell’argentino si dice sicuro dell’amore con società e tifosi.
Notizie d’oltre oceano vanno in un altra direzione: stando a quanto riportato sul portale argentino Tyc Sports, l’attaccante del Torino potrebbe tornare presto in Sud America. Pare che il River Plate sia interessato all’acquisto di Maxi Lopez, soprattutto in vista di alcune partenze previste tra le proprie fila.
Quagliarella invece non si muove da Torino, nella speranza che il rapporto incrinato con la tifoseria dopo il gol al Napoli, si sia incanalato verso la “pace” prima del match con il Frosinone. L’attaccante ha pubblicamente chiesto scusa ai supporters granata che pare abbiano apprezzato il gesto, anche perché la coppia Immobile-Quagliarella è il meglio che il Toro possa mai sperare di vedere in campo quest’anno. Urbano Cairo ha manifestato tutta la sua soddisfazione per il gesto di Quagliarella al termine della vittoria con il Frosinone.

Leggi anche:  Serie A, dove vedere Torino-Lazio: streaming e diretta tv DAZN o SKY?

Mercato in entrata. In casa granata non si parla solo di sfoltire la rosa, il Presidente ha in mente un altro colpo che andrebbe decisamente a rinforzare la rosa. Cairo infatti potrebbe fare un’altro regalo ai propri tifosi: Salvatore Sirigu. Il portiere ormai in rotta da tempo con il Paris Saint Germain vuole giocare anche in vista dell’Europeo in arrivo e l’ipotesi sarebbe quella di un prestito secco fino a giugno. La mossa di mercato è legata a Ichazo: se il portiere uruguaiano non convincerà e, se nello stesso tempo arriveranno offerte valide per Padelli, l’approdo di Sirigu in granata potrebbe realizzarsi.
Con l’innesto di Sirigu il Toro potrebbe davvero pensare seriamente di competere nella parte sinistra della classifica.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: