Milan, il mercato ed il “siamo a posto così”…

Pubblicato il autore: Gioacchino Moncado Segui
gallianiAnche la finestra invernale di calcio mercato sta giungendo al termine e per il Milan non sembrano delinearsi all’orizzonte grandi colpi in grado di far riscaldare l’ambiente rossonero. Come già accaduto in passato dalle parti di Milanello si assiste al  tradizionale ritornello del ” arriva qualcuno solo se parte qualche altro”, frase alla quale si sono spesso aggrappati i tifosi milanisti nella speranza di veder varcare la soglia del centro sportivo della società rossonera a qualche giocatore di livello. Adesso questa strategia societaria sembra essere venuta meno perchè di partenti, in questa finestra di mercato, ce ne sono stati diversi mentre nella voce ” nuovi arrivi” si registra, al momento, soltanto il nome di alcuni ” cavalli di ritorno” che proprio nuovi acquisti non sono. Andato via Suso, andato via Cerci, andato e poi ritornato Luis Adriano ( anche lui deve essere considerato un nuovo acquisto?…)  è arrivato Boateng ( da mesi ormai aggregato alla prima squadra) e sta per rientrare alla base anche El Shaarawy. Il mercato invernale del Milan si condensa esclusivamente in queste due operazioni in entrata che non dovrebbero portare alcun miglioramento alla rosa attuale visto e considerato che si tratta di due giocatori, in tempi diversi, ritenuti non più confacenti al progetto Milan. Ma accolti adesso a distanza di mesi o anni come dei veri e propri ” colpi”.  Chi si aspettava un centrocampista di qualità dovrà attendere ancora non si sa quanto, stessa cosa per quanto riguarda un difensore centrale in grado di far  fronte all’età avanzata dei vari Alex e Mexes. Gli ultimi giorni di mercato, un tempo ” giorni del Condor”, oggi sono diventati per i tifosi milanisti giorni di attesa, vana, prima di un altro, identico, ” siamo a posto così”….
  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: