Roma, El Shaarawy ad un passo: manca solo l’ok di Pallotta

Pubblicato il autore: Alessandro Marini Segui

roma, el shaarawy Nonostante Rudi Garcia sia tutt’altro che saldo sulla panchina della Roma, il direttore sportivo Walter Sabatini si avvicina alla chiusura di un’importante trattativa di mercato. Tra venerdì e sabato, giorno di Roma-Milan, ci sono stati contatti importanti tra lo stesso Sabatini ed Adriano Galliani: sembra ormai ad un passo l’accordo per Stephan El Shaarawy, in questa prima metà di stagione in forza al Monaco.
Roma, El Shaarawy: la trattativa- L’accelerata improvvisa, e forse decisiva, per portare l’italo egiziano nella Capitale c’è stata nella giornata di venerdì. Il summit tra Walter Sabatini ed Adriano Galliani ha portato ad un’avvicinamento concreto delle parti: il ds della Roma punta ad un prestito con diritto di riscatto, il milanista all’obbligo di riscatto dopo 10 presenze. La valutazione complessiva del calciatore è di circa 14 milioni di euro, ma la Roma punta ad uno sconto di almeno 2-3 milioni. A quel punto ci sarebbe l’ok per l’obbligo di riscatto. Prima della sfida dell’Olimpico, l’amministratore delegato del Milan ha confermato ai giornalisti lo stato avanzato della trattativa: “C’è in corso una trattativa con la Roma, El Shaarawy potrebbe approdare nella Capitale, dobbiamo sederci al tavolo con il Monaco per chiudere il prestito e mandarlo in un’altra squadra.” In realtà il benestare della dirigenza francese è arrivato già nella tarda serata di ieri. Il vice presidente monegasco Vasilyev ha scaricato pubblicamente l’attaccante classe ’92: “Stephan non rientra nei piani di Jardim e stiamo negoziando la sua partenza.

Roma, El Shaarawy: manca solo l’ok di Pallotta-
Dunque ieri giornata decisiva per il passaggio in giallorosso di Stephan El Shaarawy. Manca, però, ancora un tassello: l’ok definitivo del presidente della Roma James Pallotta, che comunque dovrebbe arrivare entro questa sera. Secondo Premium Sport entro la giornata di lunedì El Shaarawy sarà un nuovo giocatore della Roma.
Roma, El Shaarawy non esclude Perotti (o forse sì)- Molti si staranno chiedendo se l’arrivo a Roma di El Shaarawy andrebbe ad escludere l’arrivo di Diego Perotti, acquisto dato per certo nelle scorse settimane. A quanto pare no. Nel senso che entrambi i calciatori potrebbero approdare in giallorosso. Per l’argentino c’è da tempo l’accordo con il Genoa: 3 milioni per il prestito oneroso più riscatto obbligatorio fissato sugli 8 milioni di euro, sono le cifre che circolano in queste ore. L’ok per la chiusura dovrebbe esserci entro la metà della settimana prossima. Il Genoa, infatti, ha trovato il sostituto di Diego Perotti: stiamo parlando di Alessio Cerci, ex della Roma ed in rotta con l’ambiente Milan. Manca, per il passaggio del calciatore di Valmontone alla corte di Gasperini, il permesso dell’Atletico Madrid, che detiene il cartellino del classe ’87. Ma è una trattativa che si chiuderà nelle prossime ore. A quel punto il puzzle dovrebbe concludersi con l’arrivo di Diego Perotti in giallorosso. Ma attenzione ad uno scenario, in questo momento, di difficile riuscita, ma non impossibile: El Shaarawy alla Roma, Cerci al Genoa e Perotti al Milan.

Leggi anche:  Barcellona Milenkovic, sarebbe lui il sostituto di Piqué: lo spagnolo starà fuori sei mesi
  •   
  •  
  •  
  •