Swansea made in Italy: ufficiale l’arrivo di Paloschi dal Chievo

Pubblicato il autore: Pierluigi Persano Segui

paloschi
Nel 2008 in un articolo del Sun Alberto Paloschi veniva indicato come uno dei 10 migliori talenti del calcio europeo: “un fianalizzatore letale e un possibile capocannoniere”.
Otto anni dopo Paloschi potrà far vedere in Premier League che non si sbagliavano affatto.
Il “predestinato”, come lo definì Ancelotti dopo il suo gol all’esordio in Serie A dopo soli 18 secondi, è ufficialmente un nuovo giocatore dello Swansea di Francesco Guidolin, che lo ha già allenato a Parma.
Paloschi arriva in Galles dopo 4 stagioni e mezzo in Serie A con il Chievo, dove ha segnato 42 gol in 144 presenze, risultando il secondo miglior marcatore di tutti i tempi dei Clivensi nel massimo campionato (alle spalle di Pellissier). Il 26 enne bergamasco, che ha scelto la maglia numero 9, ha firmato un contratto con gli Swans fino al giugno 2019, mentre al Chievo andranno 8 milioni di sterline (pari a circa 10 milioni di euro).
Per me è una grande occasione. Ogni giocatore sogna di giocare in Premier League, e per me venire allo Swansea è un sognoha dichiarato Paloschi al sito ufficiale dei gallesiHo già visto giocare lo Swansea in Europa League contro il Napoli qualche anno fa: conosco il loro stile, poi hanno un grande stadio e i tifosi sono molto appassionati. Non vedo l’ora di cominciare“.
E non è un mistero che a volerlo allo Swansea sia stato proprio il neo allenatore Francesco Guidolin: “Ho chiesto al presidente di prenderlo per me. Paloschi è un giocatore moderno che può fare bene in Premier, e aiuterà la squadra ad ottenere risultati migliori“.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: