UFFICIALE: Ervin Zukanovic nuovo giocatore della Roma. Ecco chi è il difensore dei giallorossi.

Pubblicato il autore: alessandro oricchio Segui

BIG-zukanovic-sabatini-stretta-di-mano1

Si attendeva solo l’ufficialità che è finalmente arrivata: Ervin Zukanovic è un nuovo giocatore della Roma. A comunicarlo la pagina web della squadra giallorossa: dopo aver preso El Shaarawy, Walter Sabatini mette a segno il suo secondo colpo di mercato in questa sessione invernale. Così si legge sul sito ufficiale dei giallorossi www.asroma.it:

L’A.S. Roma S.p.A. rende noto di aver sottoscritto con la U.C. Sampdoria il contratto per l’acquisto a titolo temporaneo, fino al 30 giugno 2016, dei diritti alle prestazioni sportive del calciatore Ervin Zukanović, a fronte di un corrispettivo di 1,2 milioni di euro. L’accordo prevede inoltre il diritto di opzione per l’acquisizione a titolo definitivo, a decorrere dalla stagione sportiva 2016/2017, e condizionato al verificarsi di determinate situazioni sportive, per un valore di 2,8 milioni di euro.

La trattativa tra la Roma e la Sampdoria è stata molto veloce: nonostante l’interessamento dello Stoccarda il difensore bosniaco è stato convinto dal progetto Roma ed è sbarcato nella Capitale nella serata di ieri accompagnato dal suo procuratore Martina. Walter Sabatini ha così messo a disposizione del neo tecnico giallorosso Luciano Spalletti quel difensore mancino che mancava, andando così a completare il pacchetto arretrato della Roma che può contare già su Manolas, Rudiger, Castan e Gyomber.

Leggi anche:  Raiola alla Rai: "Pogba, ritorno alla Juve assolutamente possibile"

Ervin Zukanovic, classe 1987, nasce a Sarajevo l’11 febbraio. Mancino naturale, gioca principalmente come difensore centrale, ma può essere impiegato anche da terzino sinistro grazie alla sua duttilità. La sua carriera è contrassegnata da una serie di trasferimenti, che lo vedono vestire le maglie delle squadre per cui ha giocato al massimo per due stagioni consecutive.

Ervin Zukanovic inizia a muovere i suoi primi passi nel mondo del calcio professionistico nelle giovanili del Zekjeznicar, squadra bosniaca della città di Sarajevo. All’età di 19 anni decide di partire per l’esterno, e si trasferisce in Austria nella stagione 2006-2007, firmando per il Lustenau. Dopo una sola stagione Zukanovic decide di tornare a casa, e approda al Velez Mostar, squadra dell’omonima città.
Nell’estate del 2008 Zukanovic lascia di nuovo la madre patria: dopo una brevissima parentesi al Sulzberg, sono i tedeschi dell’Uerdingen 05 a offrirgli un contratto per giocare nella Verbandsliga, sesto livello del campionato tedesco. Nel 2009 inizia la sua esperienza in Belgio: gioca per una stagione con il Dender scendendo in campo 52 volte e mettendo a referto due reti.  Complice anche la retrocessione del Dender in seconda divisione, Zukanovic si trasferisce all’Eupen, dove conferma le sue doti offensive segnando tre gol in 36 match disputati.

Leggi anche:  Juventus, colpo clamoroso. Il rinforzo potrebbe arrivare dai campioni d'Europa!

Nel 2011 cambia di nuovo squadra, ma sempre in Belgio: firma per il  Voetbalclub Kortrijk, squadra nella quale gioca per una stagione e mezza riuscendo a totalizzare 56 presenze con ben 8 gol all’attivo. Nell’estate 2013 è il Gent ad assicurarsi le prestazioni del difensore mancino, ma poi nel 2014 è il Chievo Verona a prelevare Zukanovic per una cifra intorno al milione di euro. Con la squadra veneta Ervin Zukanovic gioca praticamente da titolare: sono 29 le presenze in totale, con due reti all’attivo segnate al Genoa e al Parma, quest’ultima siglata con un calcio di punizione battuto alla Miralem Pjanic, ma di sinistro.

L’ottima stagione disputata con il Chievo Verona gli vale la chiamata della Sampdoria: il presidente Ferrero riesce a strapparlo all’Inter, e Zukanovic diventa così un nuovo giocatore della squadra blucerchiata. In 19 presenze in questo campionato di Serie A il difensore mancino è riuscito ad andare a segno già tre volte: Hellas Verona, Sassuolo e Lazio le sue vittime in questa stagione.

Leggi anche:  Le italiane in Europa: un primo bilancio delle "7 Sorelle"

Ervin Zukanovic vanta anche dodici presenze con la nazionale bosniaca: il 16 ottobre del 2012 il debutto con la Bosnia in occasione della partita di qualificazione ai mondiali del 2014 contro la Lituania. Attualmente Zukanovic fa parte della nazionale maggiore, nella quale spiccano i due suoi nuovi compagni di spogliatoio a Trigoria Edin Dzeko e Miralem Pjanic.

  •   
  •  
  •  
  •