Allegri smentisce le voci sul Chelsea: “Una cosa che non esiste”

Pubblicato il autore: Linda Borgioni Segui

Allegri
Massimiliano Allegri smentisce categoricamente le voci su un suo possibile trasferimento al Chelsea a fine stagione
. Da settimane, infatti, dall’Inghilterra arrivano continui rumors che vorrebbero il passaggio del tecnico della Juventus al club inglese. L’ultimo in ordine di tempo a riferire queste voci è stato il Daily Express, che si è spinto a riferire che se Allegri dovesse lasciare i bianconeri per trasferirsi ai Blues, allora Manuel Pellegrini potrebbe essere il suo sostituto. Infatti, il walzer dei tecnici sembrerebbe portare in questa direzione visto che l’allenatore cileno lascerà il Manchester City a fine stagione dal momento che sarà rimpiazzato da Guardiola, che a sua volta lascerà il Bayern Monaco a Carlo Ancelotti.

Insomma, un gran bell’intrigo, nel quale però Massimiliano Allegri non vuole rientrare. Infatti, l’attuale tecnico della Juventus continua a ripetere da giorni di aver un contratto fino al 2017 con il club torinese e di volerlo rispettare. Dal suo canto, però, la dirigenza bianconera a fine stagione vorrà incontrarsi con il mister toscano per prolungare eventualmente il rapporto e non ritrovarsi con un tecnico a scadenza al termine della prossima annata. Fatto sta che nelle ultime ore Allegri ha voluto nuovamente smentire le voci che vorrebbero il suo imminente passaggio alla società inglese: “Chelsea? Non c’è niente di vero. Non posso né smentire né confermare una cosa che non esiste. Una volta per tutte voglio che sia chiuso l’argomento. L’inglese? Se lo studio lo faccio per me stesso e comunque ho iniziato a studiare ai tempi di Cagliari“, ha detto l’allenatore della Juventus, che ha pochi giorni dalla super sfida Scudetto contro il Napoli non vuole certo star a parlare di mercato.

Leggi anche:  Fiorentina, a gennaio all-in su Caicedo per Prandelli

Peraltro, non c’è solo la gara di campionato nei pensieri di Massimiliano Allegri. Infatti, tra una manciata di giorni si tornerà a parlare anche di Champions League, con l’imminente sfida al Bayern Monaco. Durante la presentazione del dodicesimo torneo “Amici dei Bambini”, l’allenatore della Juventus ha parlato anche delle ambizioni della sua squadra da qui alla fine dell’annata: “Quello che è fondamentale per me in questo momento è arrivare alla fine della stagione con la Juventus e provare a portare a casa qualche trofeo anche se non è semplice. In Champions dobbiamo cercare di andare avanti, anche se abbiamo un ottavo di finale con il Bayern Monaco difficile ma non impossibile”. Un pensiero, poi, è andato anche alla sfida di sabato sera contro il Napoli di Maurizio Sarri e in particolar modo sull’importante assenza di Chiellini: “Le partite vanno affrontate una alla volta. Domenica era una partita importante con il Frosinone e sabato lo sarà altrettanto con il Napoli. Se non ci sarà lui, giocherà un altro“, ha risposto Allegri. Quel che è certo è che al momento nei pensieri dell’allenatore bianconero c’è solo la Juventus e i prossimi, cruciali, impegni che la sua squadra dovrà affrontare in Italia e in Europa. Ma è certo anche che quando calerà il sipario su questa stagione si accenderanno i riflettori su un walzer degli allenatori che si preannuncia rovente.

  •   
  •  
  •  
  •