Juventus, Pogba e Morata via a giugno?

Pubblicato il autore: Simone Segui

morata pogba
I tifosi juventini non saranno felici delle voci che ci arrivano dalla Spagna; il Real Madrid di Zinedine Zidane starebbe pensando ad un clamoroso doppio colpo in casa bianconera. Al solito nome di Pogba, inseguito da tempo, si aggiunge quello dello spagnolo Alvaro Morata, già ex madridista.

Perez vorrebbe esercitare il diritto di recompra fissato a 30 milioni e riportare l’attaccante in blancos. C’è da dire però che Zidane, da quanto scrive Marca, non sia un grande ammiratore del centravanti bianconero e che nel tridente madridista (Bale-Benzema-Ronaldo) faticherebbe non poco a trovare spazio.

L’idea, o strategia di Florentino Perez, quindi potrebbe essere la seguente: riprendere Morata, a Giugno 2016, ad una cifra vicina ai 30-32 milioni per poi rivenderlo immediatamente in Premier League dove sia Manchester United (nel caso Mourinho arrivasse sulla panchina dei Red Devils. Il portoghese apprezza molto il talento dello spagnolo), Manchester City, Chelsea, Arsenal e Liverpool metterebbero sul piatto un’offerta ragguardevole, si parla di circa 50 milioni. Una plusvalenza incredibile per la formazione di Zidane che potrebbe essere usata per dare l’assalto a Robert Lewandowski (valutato la bellezza di 100 milioni), già promesso sposo dei blancos.

Leggi anche:  Sky o Amazon? Dove vedere Juventus Chelsea in diretta tv e streaming

Sulle tracce del ventitreenne Morata non c’è anche l’altra squadra di Madrid, l’Atletico di Diego Pablo Simeone ha individuato in lui il giusto rinforzo per la prossima stagione. Sarà un’estate di fuoco per Alvaro che, dopo aver rinnovato il contratto con la Juventus fino al 2020, non si sarebbe di certo aspettato tutte queste voci sul suo futuro lontano da Torino.

Cosa ne pensarà di questo clamore sul suo attaccante mister Massimiliano Allegri? Dopo l’infortunio di Mandzukic lo spagnolo è diventato il fulcro dell’attacco della Juventus con la doppietta al Chievo e la doppietta in Coppa Italia contro l’inter nel 3-0 finale. Allegri è soddisfatto ma vorrebbe che ci fosse maggiore rabbia sotto rete cosa che è mancata nell’ultimo impegno di campionato contro il Genoa:  “Morata era arrabbiato, ma io lo ero di più. Viene da due gol in Coppa e in campionato. Bene sul piano tecnico, ma ha allungato poco la squadra. Al di là di Mandzukic però abbiamo tre attaccanti giovani, e occorre farli crescere con calma”.

In casa Real Madrid si pensa anche, come accennato precedentemente, al talento francese Paul Pogba. Il numero dieci juventino, come sostiene AS, è il pallino di Zidane, da qualche tempo a questa parte è un pensiero fisso dell’allenatore francese. Un sogno che potrebbe divenire realtà al termine di questa stagione. Le cifre si aggirano intorno ai 100-120 milioni di euro; cifre da capogiro ma che porterebbero in camiseta blanca uno dei centrocampisti under 25 più forti nel panorama mondiale, forse, a detta di molti, anche il più forte in assoluto.

Paul Pogba, però, non è soltanto nei pensieri del Real Madrid e di Zidane ma ci sono moltissime altre squadre europee intenzionate a fargli una corte serrata: si parla, in primis, del Bayern Monaco di Carlo Ancelotti, del Manchester City di Pep Guardiola e del Barcellona di Luis Enrique, formazioni che non avrebbero nessun problema ad offrire cifre vicine ai 100 milioni richiesti dalla Juventus.

  •   
  •  
  •  
  •