Lazio, Lotito rivela: “Felipe Anderson venduto allo United per 60 milioni”

Pubblicato il autore: Linda Borgioni Segui

Felipe-Anderson
Come se non bastasse il triste zero zero rimediato al Matusa contro il Frosinone, ci pensa direttamente il presidente Claudio Lotito a gettare ancora più ombre sulla Lazio. Infatti, in occasione del posticipo di Serie B tra Salernitana e Crotone, il numero uno biancoceleste parla con il Direttore Sportivo Ursino e il presidente dei calabresi Vrenna. La conversazione tra i tre, in realtà, sarebbe dovuta restare privata; peccato che in zona erano presenti dei cronisti che hanno sentito tutto. Per la precisione, sono stati gli inviati de “La Città di Salerno” e “Metropolis” ad allungare un attimo le orecchie e ad ascoltare la notizia di mercato riportata poi da ‘Il Messaggero’. Ed ecco quanto avrebbe detto Claudio Lotito: Felipe Anderson l’ho preso a 8 milioni di euro e l’ho già rivenduto a 60. L’anno prossimo andrà al Manchester United”. Una voce rubata, come abbiamo precisato, ma i colleghi campani sono certi di ciò che hanno sentito e riferito. D’altronde, la bomba di mercato non sarebbe così campata in aria visto che le voci di un interessamento del club inglese per il giocatore brasiliano sono vecchie di almeno un’estate. Ora, però, quello che avrebbe detto il presidente della Lazio è che Felipe Anderson è già stato ceduto e di fatto resta parcheggiato a Roma solo fino al termine della stagione. Se davvero questa notizia fosse confermata, non farebbe altro che gettare ancora più ombre su un’annata già di per sé deprimenti ma, probabilmente, spiegherebbe anche il rendimento altalenante di un giocatore che lo scorso anno ha invece trascinato la squadra di Pioli fino ai preliminari di Champions League. In ogni caso, se la voce dovesse rivelarsi infondata, c’è da giurare che lo scopriremo attraverso il consueto comunicato ufficiale di Claudio Lotito. In caso contrario, invece, i tifosi biancocelesti avranno tempo per prepararsi a dire addio a Felipe Anderson.

Leggi anche:  Stipendi, rischiano 5 club. Penalizzazioni in vista!
  •   
  •  
  •  
  •