Mercato invernale: i 5 trasferimenti più costosi

Pubblicato il autore: Antonio Orlando Segui

Il 4 gennaio il calciomercato ha aperto le porte ai club europei per la sessione invernale. Il mercato di gennaio, come molti sanno, è noto anche come “mercato di riparazione” perché gran parte delle società tentano di rimediare agli errori commessi durante la sessione di mercato estiva e provano ad accaparrarsi qualche nuovo innesto per affrontare la seconda parte del campionato. Chiaramente non è per tutti così.  Molti direttori sportivi si sono occupati di limare alcuni dettagli, altri hanno deciso di rinnovare ogni settore stravolgendo una rosa che, a inizio campionato, sembrava essere competitiva in ogni settore del campo, altri ancora hanno investito sul futuro. La cosa certa è che il mese appena trascorso è stato ricco di sorprese fino all’ultimo minuto in cui era consentito chiudere una trattativa. E di trattative ce ne sono state non poche sia per quanto riguarda la Serie A, sia i migliori campionato europei. Il mercato è terminato l’1 febbraio alle ore 23 dopo un’infinita giornata di colpi di scena. Ma ancora una volta, a farla da padrone, si è rivelato il portafogli di molte società. Ecco perché andremo a vedere i migliori acquisti nonché i più costosi della sessione, ma prima di farlo, facciamo un passo indietro per vedere dove c’eravamo lasciati ad agosto.

Leggi anche:  Barcellona Milenkovic, sarebbe lui il sostituto di Piqué: lo spagnolo starà fuori sei mesi

Anche la sessione estiva è stata ricca di sorprese e ricchissima in termini economici. Solo la Juve in Italia ha speso 128,4 milioni di euro complessivi per accaparrarsi big come Dybala, Alex Sandro, Zaza, Hernanes e Mandzukic. I bianconeri sono seguiti dal Milan (quasi 91 milioni) e l’Inter (88,7 milioni). In Europa comanda il Manchester City che ha speso la modica cifra di 204,38 milioni di euro seguito da Valencia (142 milioni) e Manchester United (139,64 milioni).

Ad agosto il 5°acquisto più costoso è stato Arturo Vidal, centrocampista cileno classe ’87. E’ passato dalla Juventus al Bayern Monaco per 37 milioni di euro più 3 di bonus. Il è stato Roberto Firmino, trequartista brasiliano classe ’91. E’ passato dall’Hoffenheim al Liverpool per circa 40 milioni di euro. Sale sul podio come terzo Christian Benteke , attaccante belga di origine congolese classe ’90. E’ passato dall’Aston Villa al Liverpool per 47 milioni di euro. Il 2° acquisto più costoso è stato Angel Di Maria , centrocampista offensivo argentino classe ’88. E’ passato dal Manchester United al Psg per quasi 63 milioni di euro. Nell’ultima stagione ha giocato complessivamente 32 gare segnando solo 4 reti. Vince il mercato estivo Raheem Sterling, centrocampista inglese classe ’94. E’ passato dal Liverpool al Manchester City per circa 63 milioni di euro. In Italia l’acquisto più costoso è stato fatto dalla Juventus che ha acquistato Dybala dal Palermo per 32 milioni di euro.

Leggi anche:  Haaland-Juventus, il padre del norvegese: "Ecco perché mio figlio rifiutò i bianconeri"

Tornando a noi ecco la classifica dei 5 acquisti più costosi del mercato di gennaio, appena conclusosi.

Coperto d’oro Jackson Martinez che dall’Atletico Madrid se ne va in Cina dopo essere stato acquistato in estate dal club per 35 milioni dati al Porto. Martinez vola al Guangzhou e conquista la vetta della classifica come trasferimento più costoso di gennaio. Il club cinese ha acquistato il giocatore per 42 milioni di euro netti con tanto di pagamento cash al club di Madrid. Ma non solo. Infatti il contratto di quattro anni firmato dall’attaccante prevede 50 milioni netti totali per l’ex Atletico. Possiamo affermare che non si riscontrano paragoni simili alla cessione di Martinez nelle sessioni di mercato invernali degli anni precedenti.

La medaglia d’argento va a Ramires trasferitosi dal Chelsea al JS Suning per 28 milioni di euro.

Leggi anche:  Fiorentina, a gennaio all-in su Caicedo per Prandelli

Al terzo posto troviamo Imbula. Per chi non ricordasse il giocatore, possiamo riportare alla luce il forte corteggiamento dell’Inter nei confronti del giocatore che poi scelse il Porto. Imbula è passato allo Stoke City per 24,25 milioni di euro.

Fuori dal podio, è sempre la Cina a farla da padrone. Al quarto posto troviamo il brasiliano Elkeson che dal Guangzhou si è trasferito al SIPG per una cifra totale di 18 milioni e mezzo.

18 netti, invece, sono i milioni che ha sborsato l’Hebei alla Roma per Gervinho.

  •   
  •  
  •  
  •