Calciomercato Napoli, novità in arrivo all’ombra del Vesuvio!

Pubblicato il autore: Eleonora Belfiore Segui

Si scrive un nuovo capitolo dell'infinita lotta De Laurentiis vs Uefa. Il patron del Napoli chiede spiegazioni sul ranking e invoca un campionato europeo

Grosse novità, all’ombra del Vesuvio: dopo le ultime altalenanti fortune, il Napoli riparte dalla voglia di ricominciare. Parola d’ordine:osare. Dal sogno dello scudetto, alla ricerca di nuovi talenti in grado di apportare linfa vitale alla squadra. L’obiettivo di Mr Sarri e di Mr De Laurentiis è quello di archiviare il recente periodo, pianificando con lungimiranza le prossime mosse.
In ambito del calciomercato, il Napoli è già entrato in azione  con obiettivi ambiziosi. Che il 2016 sia l’anno dello scudetto o meno, il club guidato da Aurelio De Laurentiis ha di fatto già centrato la qualificazione alla prossima Champions League e sta iniziando a progettare il proprio futuro con la certezza di un budget, nonostante tutto, davvero notevole. Il Napoli ha allungato le mani un po’ ovunque, ha riattivato i rapporti che si erano interrotti e, come la Juventus, guarda lontano. Dopo  l’investimento su Grassi, c’è voglia di andare sempre più lontano, all’ombra del Vesuvio. Reina è  ancora il titolare inattaccabile, ovviamente, il vero leader motivazionale della squadra partenopea. Però, alle spalle dello spagnolo,  molte cose stanno accadendo.
Grande attenzione  è focalizzata  sulla new entry, Alberto Grassi.  Le stelle non sono state dalla sua parte, almeno non ancora: avrà bisogno di  tempo per interagire con il gruppo, perché l’intervento al menisco ne ha frenato l’ascesa ed impedito un immediato inserimento, ma la garanzia sul suo talento è incontrovertibile.
Come è innegabile che la recente stagione di Gonzalo Higuain abbia attirato su di sé l’attenzione di mezza Europa;  le offerte per il centravanti argentino non mancheranno di certo, nei prossimi mesi. De Laurentiis non ha intenzione di cedere il suo “enfant prodige” e pretende l’intero importo della clausola da 94,5 milioni di euro. Se arriverà l’offerta giusta, Higuain potrebbe dire comunque addio alla squadra, ma il Napoli avrà a disposizione un budget importante per rinforzare il proprio reparto avanzato. Infatti, secondo indiscrezioni, De Laurentiis avrebbe ripreso i contatti con Daniel Fonseca per strappare  all’acerrima nemica di sempre , la Juventus, il difensore uruguaiano Martin Caceres. Il passato in maglia azzurra di Fonseca aiuterà la trattativa ma il Napoli dovrà superare le avances di Milan e Roma, fortemente interessate al talento difensivo del giocatore sudamericano.  Già presi in considerazione, invece, il centrocampista dell’Atalanta Marteen De Roon ed  il trequartista dell’Ajax, Davy Klaassencon. Giovane ma già affermato, egli sembra condividere un destino parallelo a quella del collega Matias Vecino che proprio Mr Sarri aveva rilanciato ad Empoli e che, adesso, si sta confermando con la maglia della Fiorentina. La stessa maglia che indossa  Kalinic, il primo nome sulla lista dei possibili candidati a prendere il posto di Higuain in caso di addio. Il cerchio, così, si chiude fatalmente.
Intanto, nel giorno di Pasqua, la ‘un giorno all’improvviso-mania’  ha varcato i confini della chiesa. L’ultima versione del famoso coro inventato dai tifosi de L’Aquila e diventato un must dei supporter del Napoli, è stata addirittura riadattata dal coro della Parrocchia Miracoli di Napoli, trasformandola in un discutibile  “un giorno all’improvviso risorto sei per noi”.
Non c’è che dire dal sacro al profano e viceversa.
Accade anche questo, nel mondo di oggi…

Leggi anche:  Europa League, Napoli: ecco le combinazioni per la qualificazione ai sedicesimi

 

 

 

 

 

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: