Calciomercato Roma, Pjanic non è incedibile

Pubblicato il autore: Daniele Triolo Segui

Calciomercato Roma Miralem Pjanic
Calciomercato Roma, si accendono i riflettori su Miralem Pjanic: il bosniaco vorrebbe restare nella Capitale, ma James Pallotta tentenna …

Calciomercato Roma, si cominciano a delineare le strategie per la prossima stagione. Mentre la squadra di Luciano Spalletti, eliminata dalla Champions League per mano del Real Madrid con una doppia sconfitta per 2-0, è tornata a volare in campionato grazie alla vittoria di Udine ottenuta con le reti di Edin Džeko ed Alessandro Florenzi, il direttore sportivo giallorosso Walter Sabatini è operativo sul mercato per reperire dei rinforzi ad hoc per il tecnico toscano. Facciamo il punto sulla situazione del calciomercato Roma ad oggi.

CALCIOMERCATO ROMA, DŽEKO PUNTA LA CONFERMA. Ieri, a Udine, la Roma ha sbloccato il risultato, in una gara che rischiava di essere troppo complicata, grazie al 7° centro in Serie A del suo bomber bosniaco, in prestito con diritto di riscatto dal Manchester City. Il centravanti, classe 1986, al termine della gara del ‘Dacia Stadium’ è sembrato più rilassato, contento, e, soprattutto, determinato a guadagnarsi la conferma in vista del prossimo campionato. Le voci che lo vorrebbero nel mirino del Milan, qualora i rossoneri cedessero alle maxi offerte in arrivo dall’estero per Carlos Bacca, non lo toccano minimamente: Edin Džeko vuole fortemente restare nella Capitale, e vede il suo futuro professionale soltanto colorato di giallorosso.

Leggi anche:  Serie D, Maicon (ex Inter) torna a giocare nei dilettanti?

CALCIOMERCATO ROMA, CHE FARÀ SANABRIA? Antonio ‘Tony’ Sanabria, 20enne attaccante paraguaiano ceduto in prestito dalla Roma allo Sporting Gijón, sta facendo dei numeri incredibili nella Liga: ha già messo a segno 10 reti in 20 partite, e, a fine stagione, potrebbe rientrare in Italia per ritagliarsi più spazio nell’undici giallorosso. Il suo procuratore, Raul Verdù, ai microfoni di ‘LaRoma24.it’, ha spiegato come, allo stato attuale delle cose, le ipotesi di una cessione per finanziare le casse del club di Trigoria siano soltanto “speculazioni”. “Lasciamo Tony tranquillo, poi si parlerà di tutto con la Roma, a maggio”, ha spiegato Verdù. Anche perché la Roma, che cederà a titolo definitivo Seydou Doumbia e che, con tutta probabilità, non riscatterà Iago Falque dal Genoa, potrebbe aver bisogno di un attaccante con le sue caratteristiche.

Leggi anche:  Isco-Inter, il padre-agente: "C'è la volontà"

CALCIOMERCATO ROMA, PJANIC NON È INCEDIBILE. Chi, invece, non appare incedibile, paradossalmente, è il bosniaco Miralem Pjanic, uno dei giocatori obiettivamente più forti dell’intera rosa della Roma di Spalletti. Il numero 15, a Roma dal 2011, si trova bene nella Capitale, e, nonostante venga spesso criticato anche dai propri sostenitori, da anni si fa apprezzare per la capacità di trovare la via della rete e, soprattutto, mandare a rete i propri compagni. In questi suoi anni italiani, è stato spesso corteggiato da grandi club, primo tra tutti il Barcellona, ma sempre ribadito la propria fedeltà alla Roma. E Pjanic appare intenzionato a fare altrettanto nel corso della prossima estate, anche se, secondo quanto riportato stamattina da ‘Il Messaggero’, per il bosniaco stanno pervenendo offerte importanti da società del calibro di Real Madrid e PSG. Pjanic vuole restare a Roma, ma, a quanto pare, sarebbe James Pallotta adesso a tentennare: attraverso una milionaria cessione dell’ex Metz e Olympique Lione, infatti, le casse della Roma potrebbero giovare di un’ottima liquidità economica da poter reinvestire nel rafforzamento del reparto arretrato, tallone d’Achille, secondo il patron, della squadra capitolina.

  •   
  •  
  •  
  •