La Cina chiama Felipe Melo

Pubblicato il autore: Christian Vannozzi Segui

felipe meloSi tratta ormai di una vera e propria migrazioni di talenti verso la Cina, dopo Guarin e Gervinho anche Felipe Melo infatti potrebbe approdare nel Paese Asiatico che a quanto pare sta investendo fortemente nel calcio.
A riportare la notizia è Gianluca Di Marzio che racconta il forte interessamento dello Shangai Shenhua per Felipe Melo, attuale giocatore dell’Inter che in Italia non è riuscito ad affermarsi ed è finito, assieme ad altri giocatori, sulla lunga panchina di Roberto Mancini, tecnico che quest’anno bocciato gran parte dei calciatori comprati da Ausilio che si sono dimostrati letteralmente al di sotto delle aspettative, uno di questi è appunto il brasiliano che non ha saputo ben integrarsi in rosa.
Dopo Guarin la squadra di Shangai vuole integrare il centrocampo anche con Felipe Melo a cui sarebbero stati offerti ben 8 milioni di euro all’anno. I cinesi erano molto vicini al brasiliano anche a gennaio, ma purtroppo in quella fase di mercato non se ne fece nulla, cosa che al contrario potrebbe andare a buon fine in questi mesi, visti anche gli ottimi rapporti che il presidente dell’Inter Thohir può vantare in Cina, dove sono ubicate le sedi delle sue principali attività.
L’apertura ai mercati cinesi è sempre stato uno degli obiettivi principali del magnate indonesiano che vuole proporre il marchio Inter non solo in Indonesia ma anche in Cina, Corea del Sud e Giappone, in modo da orientalizzare il più possibile la sua nuova squadra. Per questa ragione è un’ottima pubblicità il cedere giocatori nerazzurri in Cina, in modo che l’ambiente si affezioni ai colori nerazzurri e inizi a seguire la squadra di Thohir sia in Tv ce sui giornali, e arrivando magari a comperare i prodotti ufficiali Inter, segnando un fortissimo incremento degli introiti commerciali essenziali per una squadra di calcio che deve affermarsi partendo proprio dall’autofinanziamento.
Oltre al già comperato Guarin e al mediano brasiliano Melo la compagine di Shangai vorrebbe anche affidare la squadra a Cesare Prandelli, ex tecnico della nazionale italiana nonché della Fiorentina e del Galatasaray che attualmente è senza panchina e sarebbe quindi ben disposto a lanciarsi nell’avventura cinese, specialmente con una squadra competitiva come quella che si sta costruendo.

Leggi anche:  Panchina Inter: Antonio Conte sempre più in bilico, Marotta come traghettatore pensa ad un ex nerazzurro
  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: