Mazzola annuncia: “Mancini va via a giugno. Io voglio Montella”

Pubblicato il autore: Simone Braconcini Segui

130218-194859_to180213spo_0118

Inter, parla la bandiera. Sandro Mazzola a sorpresa annuncia l’addio di Roberto Mancini all’Inter. Secondo il grande campione nerazzurro, l’avventura di Mancini all’Inter terminerà a metà maggio. Queste le clamorose rivelazioni di Mazzola in un’intervista a Radio Kiss Kiss. Le sue parole già stanno facendo il giro dell’etere e dei vari social. Ecco cosa ha dichiarato Mazzola: “Da ciò che so,  Mancini andrà via dall’Inter. Penso che alla fine non rimarrà, anche se è un allenatore molto capace, in grado di far ragionare i ragazzi. Ma ho sentito che allenerà molto lontano (forse in Cina?, ndr). Al suo posto a me piacerebbe Allegri sulla panchina nerazzurra, ma non credo che ciò avverrà. E allora io vorrei Montella. Lo scudetto? Spero lo vinca il Napoli. Higuain è un calciatore che mi piace molto“.

Leggi anche:  Torreira Torino, Vagnati tenta un nuovo assalto all'uruguagio: l'Atletico Madrid può lasciarlo andare

E se a dare questa notizia è Mazzola, che dell’Inter è di certo molto ben informato, c’è indubbiamente da credergli. Infatti, al di là di tutti i discorsi che si stanno facendo in queste ore, solo una cosa potrebbe “salvare”a fine stagione la panchina di Mancini: la conquista del terzo posto.

Un piazzamento che per l’Inter si è fatto difficile in virtù del grandissimo campionato che ha ripreso a fare la Roma. I dirigenti nerazzurri allora si stanno già da qualche tempo guardando attorno e di certo l’ipotesi Montella non piace solo a Mazzola. L’attuale tecnico della Samp ha estimatori anche nella società dell’Inter.

Per ora Thohir temporeggia, perchè vuole vedere come andrà a finire la stagione. Ma la decisione sembra già presa: in caso di mancato arrivo al terzo posto, le strade dell’Inter e di Mancini potrebbero separarsi. L’allenatore sembrerebbe tentato da un’avventura all’estero. Il calcio italiano non lo appassiona più e una nuova esperienza fuori sarebbe un’ipotesi molto gradita. Mancini tornerà o in Inghilterra (dove ha lasciato un pezzo di cuore), oppure in Cina, dove sarebbero disposti a fare carte false pur di assicurarsi un personaggio di così grande carisma. E poi c’è l’ipotesi Nazionale, per il dopo Conte.

Leggi anche:  Milenkovic Fiorentina, sarà addio: rifiutato il rinnovo, avanza l'ipotesi Milan

Insomma, tante possibilità e una (quasi) certezza: Mancini il prossimo anno non sarà più l’allenatore dell’Inter. Lo ha detto anche Mazzola. Uno che, di Inter, se ne intende.

  •   
  •  
  •  
  •