Mercato: Morata via, Cavani dentro. Siamo sicuri che la Juve ci guadagna?

Pubblicato il autore: fabrizio gentile Segui

Le ultime indiscrezioni di mercato parlano chiaro: Morata dovrebbe tornare al Real MadriMercato: Morata via, Cavani dentro. Siamo sicuri che la Juve ci guadagna?d, e la Juventus -come suo sostituto, ha scelto Edinson Cavani. Ma siamo sicuri che per la Juventus sia un affare?
MorataMorata: la situazione attuale
“Tornare a Madrid è una possibilità reale, perché c’è un contratto ed è stato tutto già scritto” queste le dichiarazioni del giocatore di ieri, alla radio spagnola Cadena Cope. Parole che non lasciano spazio ad interpretazioni: il giocatore, salvo miracoli o ripensamenti dell’ultima ora da entrambe le parti, la prossima stagione indosserà la casacca dei blancos di Madrid.
La palle è ora in mano al presidente dei galacticos, Florentino Perez, che per riavere il giocatore dovrà sborsare i 30 milioni di euro previsti dal diritto di riscatto, nel contratto di cessione del giocatore alla Juventus: se l’offerta dovesse arrivare, i bianconeri non potranno fare nulla per trattenerlo. Poi il giocatore diventerà ufficialmente un giocatore del Real Madrid, anche se non si sa per quanto potrebbe rimanere: Florentino Perez sarebbe già in contatto con alcuni club della Premier League, che sarebbero ben lieti di acquistare il giocatore, ad una cifra superiore ai 30 milioni di euro: un bel surplus per il club di Madrid, del quale la dirigenza difficilmente sarebbe disposta a privarsi. E le parole di Morata parlano chiaro: un contratto è un contratto, e se l’offerta dovesse arrivare, lui certo non si opporrà.
CavaniJuventus: idea Cavani
Se Morata dovesse davvero lasciare i bianconeri a fine stagione, Beppe Marotta sarebbe pronto a far tornare in italia il talento del Paris Saint Germain Edinson Cavani: il giocatore ex Napoli, infatti, in questa stagione ha visto il campo davvero in poche occasioni, chiuso dal talento dell’inarrivabile Zlatan Ibrahimovic. Loraint Blanc, allenatore del PSG, sarebbe quindi disposto a privarsene, in accordo con gli sceicchi proprietari del club.
Le cifre dell’operazione sono ancora ignote, ma di certo rientrerebbero -avvicinandosi molto- sotto la soglia dei 30 milioni eventualmente incassati da Morata. E il talento spagnolo sarebbe così immediatamente sostituito. Ma la domanda è: siamo sicuri che la Juventus ci guadagnerebbe, con lo scambio?
Scambio in attacco Morata-Cavani: ma la Juventus ci guadagna?
Per rispondere a questa domanda, analizziamo innanzitutto la stagione passata: entrambi i giocatori hanno trovato poco spazio nei loro rispettivi club, Juventus e Paris Saint Germain, chiusi rispettivamente dall’esplosione del talento Paulo Dybala e dall’intramontabile re Zlatan Ibrahimovic. Ma, se da un lato la stagione di entrambi è stata travagliata, occorre senza dubbio analizzare l’età anagrafica dei due talenti: Edinson Cavani ha 28 anni, Alvaro Morata solo 23. 5 anni di differenza. Che per un attaccante sono davvero tanti, troppi. A parità di rendimento, già questo elemento potrebbe far pendere l’ago della bilancia verso la risposta: “No, la Juventus non ci guadagnerebbe”. Ma gli elementi di analisi non si fermano qui.
A parità di rendimento, dicevamo. Ma la situazione delle ultime partite è abbastanza evidente: Alvaro Morata, seppur con il poco spazio ricevuto da Max Allegri, ha decisamente inciso sul piano del gioco e  dei risultati molto più del talento uruguagio. Ricordate la prestazione dello spagnolo nella sfortunata partita di Monaco di Baviera? Ha fatto reparto da solo, cosa che Cavani, almeno nelle ultime stagioni, non è mai riuscito a fare.
Unite questi due elementi: la Juventus non potrebbe mai guadagnarci, dallo scambio. Nemmeno se la differenza fosse di una decina di milioni di euro a suo favore, cosa che invece non è.

Leggi anche:  Lazio Yazici, il turco del Lille che fece tripletta al Milan piace molto a Tare
  •   
  •  
  •  
  •