Milan: Bonaventura in orbita Liverpool, ma occhio anche al Chelsea

Pubblicato il autore: Sabato Simone Del Pozzo Segui

Dove vedere Milan VeronaMezza Inghilterra è sulle tracce di Jack Bonaventura. Il fantasista rossonero ha stregato tutti i top club d’oltremanica. D’altronde come biasimarli. Bonaventura è alla sua seconda stagione al Milan. La stagione delle conferme. Lo scorso campionato, tra tante delusioni, Jack Bonaventura è stato il faro nella notte e il primo mattone su cui ricostruire il Milan del futuro. Il suo talento è straordinario e difficilmente l’ex Atalanta conosce periodi di flessione da quando è a Milano. Rendimento sempre sopra la sufficienza. Una spanna sempre sopra i compagni. Ottima la sua media di gol e assist che quest’anno potrebbe addirittura migliorare quella della stagione dell’esordio in rossonero. C’è sempre, o quasi, il suo zampino nei gol e nelle grandi giocate della sua squadra. Il suo essere trascinatore, duttile, umile e la sua abnegazione hanno fatto sì che gli inglesi si interessassero a lui.
Il primo nome che circola è quello del Liverpool. Bonaventura è l’uomo adatto per il tecnico dei reds Jurgen Klopp. Le sue caratteristiche si sposano benissimo con l’idea di calcio dell’allenatore tedesco. Motivo per il quale gli interessati aumentano.
Il Manchester City, ad esempio, sta sondando il terreno per il classe ’89. Il prossimo tecnico del City, Pep Guardiola, ha inserito Bonaventura nella sua lista dei desideri, ma ci sono club che sono molto più forti sul calciatore al momento.

Occhio, infatti, al Chelsea. Il futuro club allenato da Antonio Conte sembra molto interessato all’affare. Bonaventura è un pupillo di Conte. Pilastro della sua nazionale, Jack farebbe proprio al caso del tecnico che ha già in mente una rivoluzione in casa blues. L’ex allenatore della Juventus è spesso a Milano e, insieme al suo team, monitora costantemente il calciatore che conosce benissimo.
Il Milan è, però, attento. Senza dubbio Galliani non prenderà nemmeno in considerazione offerte inferiori ai 30 milioni, ma se la cifra dovesse salire la società potrebbe vacillare. Intanto si pensa già al rinnovo. Il club spinge per trovare un accordo fino al 2020 con un adeguamento molto importante. Il Milan è, infatti, pronto a raddoppiare l’ingaggio di Bonaventura pur di bloccarlo, mandando un segnale forte anche alle società interessate al giocatore.
La strada sembra quella buona, Bonaventura sta bene a Milano e al Milan e i presupposti per continuare questa bella storia ci sono tutti.

  •   
  •  
  •  
  •