Milan, via Mihajlovic? E’ pronto Di Francesco

Pubblicato il autore: Christian Vannozzi Segui

mihajlovicÈ bastata la pesante sconfitta contro il Sassuolo a Reggio Emilia, consumata dopo una sorprendente serie di successi a rigettare nel baratro Mihajlovic, che paga il fatto di non essere mai stato amato dall’ambiente rossonero e a cui non vine perdonato nulla. Ad aggravare la situazione è stato anche il sorprendente cammino della Roma di Spalletti, che ha ancorata stabilmente al terzo posto in classifica 9 punti sopra al Milan, che a questo punto può dire addio ai sogni Champions vanificando le manovre economiche di Barbara Berlusconi per il fari play finanziario.

Possibile sostituto potrebbe essere proprio il tecnico del Sassuolo, l’ex romanista Di Francesco che ha dimostrato uno dei giochi più belli del campionato di serie A di quest’anno, e questo non è sfuggito all’occhio vigile del patron Silvio berlusconi, che ha sempre amato il bel gioco e non ha mai apprezzato il tecnico Mihajlovic, che oltre a essere un ex interista non è mai riuscito a conquistare il presidente con il suo gioco.
di francescoA rendere probabile il passaggio di Di Francesco al Milan sono state anche le parole rilasciate dal presidente del Sassuolo Squinzi dopo la vittoria della sua squadra contro i rossoneri, “Lo vedrei bene al Milan”, parole che lascerebbero presagire un possibile passaggio del tecnico alla corte di Silvio Berlusconi e quindi il probabile addio di Mihajolovic.

Certo Mihajlovic ha dalla sua parte la finale di Coppa Italia, che in caso di successo potrebbe rappresentare l’accesso diretto ai gironi di Europa League, senza quindi passare per il play off e quindi pianificare per il meglio la preparazione in campionato. La vittoria della coppa nazionale potrebbe quindi rimettere tutto in discussione e convincere i dirigenti del Milan a puntare ancora per un altro anno sul tecnico serbo, che se si esaminano bene i risultati non ha affatto demeritato visto il capitale umano che ha avuto a disposizione e il rendimento sotto tono di Mario Balotelli che avrebbe dovuto essere la stella del Milan in questa stagione.

Leggi anche:  Serie A, dove vedere Juventus-Milan: streaming e diretta tv DAZN o SKY?

I meriti di Mihajlovic sono anche l’aver valorizzato alcuni giocatori, come il giovanissimo portiere Donnarumma, che probabilmente sarà convocato da Conte per gli Europei, e Niang, cercato a gran voce dal Real Madrid.

  •   
  •  
  •  
  •