Neymar come Messi: “Non mi vedo con un’altra maglia”. E intanto chiama Ronaldo al Barça

Pubblicato il autore: Gianluca Cedolin Segui

Neymar
“Io da qui non mi muovo”: questo il succo dell’intervista rilasciata oggi dalla stella del Barcellona Neymar prima del ritorno degli ottavi di Champions League contro l’Arsenal. Parole al miele per dirigenza e tifosi catalani, con il fenomeno brasiliano che giura fedeltà alla causa blaugrana e allontana così le voci di un suo trasferimento in Premier. Come aveva fatto suo padre qualche settimana fa, l’attaccante classe 1992 sta lavorando al rinnovo del contratto con il Barcellona (a cifre probabilmente stellari).
Neymar si trova bene al Camp Nou, dove ha appena conquistato il triplete nella stagione passata e sta ancora lottando per tutti gli obiettivi anche quest’anno. Secondo lui infatti: “La cosa importante nel calcio sia giocare accanto ai grandi calciatori, e qui ci sono i migliori. I miei compagni mi fanno sentire sempre molto a mio agio. Sono molto felice al Barcellona, è un club in cui mi sento a casa mia. Non mi vedo lontano da qui”.

La MSN quindi, il tridente d’attacco tra i più forti di sempre, continuerà a incantare il pubblico catalano per ancora diversi anni stando alle dichiarazioni di Neymar. Neymar che al trio delle meraviglie composto da lui, Messi e Suarez aggiungerebbe volentieri Cristiano Ronaldo, storico “nemico” del Barcellona ma molto stimato dal numero 10 della nazionale brasiliana.
Queste sono state le parole di ammirazione che il giocatore ex Santos ha riservato alla stella portoghese:
Sono un grande fan di Cristiano Ronaldo. Lui è una leggenda, così ne nascono uno su un milione. Sarebbe bellissimo se potesse giocare per il Barcellona”. Dichiarazioni che non si sa se faranno piacere ai tifosi del Barcellona, ma che di sicuro dipingono interessanti scenari di fantamercato. Proviamo a pensare cosa sarebbe un attacco formato dal poker d’assi Messi-Ronaldo-Neymar-Suarez (e non dimentichiamoci dell’illusionista Iniesta poco dietro) ma soprattutto vedere giocare assieme Messi e Ronaldo. Un bel sogno per gli appassionati di calcio, un incubo per tutte le difese europee.
Va bene, ora basta, è tempo di riaprire gli occhi e di accontentarci di continuare a vedere giocare contro due dei giocatori e due delle squadre più forti di tutti i tempi.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  LaLiga, dove vedere Cadice Barcellona streaming e diretta tv