Rinnovo Allegri: alla Juve fino al 2018 a 5 milioni l’anno

Pubblicato il autore: Eugenio Usai Segui

allegri (1)

Si possono considerare chiuse le chiacchiere su un possibile futuro all’estero di Max Allegri. Niente Chelsea (che ha già scelto Conte) e Real Madrid, ma solo Juve. L’annuncio del rinnovo del contratto di Allegri sarà ufficiale nella prossima settimana, ma già si sa che il tecnico rimarrà sicuro fino al 2018. Secondo i termini dell’accordo ad Allegri spetteranno quasi cinque milioni all’anno, consacrandolo così come il tecnico più pagato della serie A, e inoltre avrà l’opzione di allungare il rapporto per un altro anno. Una scelta più che giusta quella della società bianconera, la quale ha voluto premiare il bellissimo lavoro svolto dall’allenatore toscano, che ha preso la pesante eredità di Conte nell’estate 2014 ed è riuscito anche a migliorarne lo status portando la Juventus ad avvicinarsi al livello dei top club europei. All’inizio non è stato accettato dalla tifoseria, ancora indelebili le parole polemiche pronunciate nel post partita del passato Milan – Juventus del celebre gol fantasma di Muntari e anche perché ritenuto fin troppo aziendalista come tecnico, ma Allegri ci ha messo poco a dimostrare che era un allenatore da Juve: primo anno con double di scudetto e Coppa Italia e finalissima contro il Barcellona giocata a testa alta. E quest’anno, nonostante l’avvio stentato, è riuscito a ritrovarsi a metà marzo con la possibilità di rifare un’altra doppietta come l’anno scorso. Peccato per l’eliminazione agli ottavi contro il Bayern, ma Allegri ha continuato a confermare la sua abilità nel far reagire la squadra al secondo tempo della partita di andata e a prepararla nel modo giusto in quella del ritorno anche con una rosa danneggiata dagli infortuni; l’uscita, in fondo, è più per colpa di disattenzioni e sfortuna e non è indice di una discesa di livello del club torinese. Ormai anche i tifosi hanno imparato ad amare Allegri, allo stadio fanno i cori anche per lui, segno che i sospetti e insicurezze che lo accompagnavano sono spariti, e il pubblico bianconero non può fare a meno di essere contento per la notizia del previsto rinnovo contrattuale.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Juventus, Pirlo: "Senza giocatori esperti facciamo fatica"