Sirene madrilene per Biglia, pronta anche una contropartita

Pubblicato il autore: Gianluca Cedolin Segui

Biglia
Il Real Madrid, che domani sera affronta la Roma nel ritorno dei quarti di finale di Champions, non sta vivendo una delle sue migliori stagioni. Distante 12 lunghezze dal Barcellona primo in Liga (contro il quale ha rimediato 4 sberle al Camp Nou), fuori dalla Coppa del Re e contestato dai tifosi. Siccome da quelle parti non sarebbe tollerato un altro fallimento, i dirigenti delle Merengues sono pronti a fare la voce grossa nel prossimo calcio mercato, per mettere a disposizione del tecnico Zinedine Zidane una squadra competitiva in tutti i reparti (come se quella di adesso non lo fosse, verrebbe da dire visti i vari Ramos, Modrid, Kroos, Ronaldo e compagnia bella).

Come riportato dal portale ABC.es nei giorni scorsi, se Lewandoski resta l’obiettivo principe per rinforzare l’attacco, in centrocampo due nomi estremamente graditi sono quelli di Pogba e Verratti. Se tutta via la strada per arrivare ai due forti centrocampisti dovesse complicarsi, il Real ha pronta l’alternativa che risponde al nome di Lucas Biglia. Gli spagnoli sarebbero pronti a mettere sul piatto una cifra vicina ai 25 milioni di euro per aggiudicarsi le prestazioni del regista della Lazio e della nazionale argentina. Una cifra niente male per un giocatore importante ma che ha appena compiuto trent’anni lo scorso 30 gennaio. Biglia che proprio ieri ha segnato il rigore del definitivo 1-1 in casa del Torino, e che anche la scorsa estate era stato accostato a diversi importanti club europei, su tutti il Manchester United. Poi era arrivata l’investitura come capitano della Lazio e Biglia aveva deciso di rimanere a Roma.

Leggi anche:  News mercato Lazio, Fiorentina Caicedo si può fare: bastano 5 milioni per portarlo via da Roma

L’alternativa alla soluzione che prevede solo cash sarebbe quella di inserire nella trattativa una contropartita tecnica. In particolare interessa il centrocampista classe ’93 Lucas Silva, brasiliano del Real che quest’anno sta giocando in prestito al Marsiglia, dove finora ha collezionato 28 presenze totali in stagione. Per ora le parti devono ancora parlarne seriamente, ma se dovesse arrivare un’offerta importante per Biglia la Lazio faticherebbe a tenerlo, vista tra l’altro l’ormai quasi certa assenza dei biancocelesti dalle prossime coppe europee (salvo una vittoria dell’Europa League). Si prepara un’altra telenovela-Biglia? Verso giugno lo sapremo, nel frattempo le sirene del Real Madrid iniziano a suonare, e di solito in pochi riescono a non ascoltarle.

  •   
  •  
  •  
  •