Balotelli, goodbye Milan. E adesso rischia di rimanere senza squadra

Pubblicato il autore: Gioacchino Moncado Segui
mario balotelliNè Milan nè Liverpool. Il futuro di Mario Balotelli sembra essere destinato a non incrociare più il rosso delle maglie della formazione inglese ed il rossonero dell’attuale squadra dell’ex Inter. Le prestazioni di Balotelli nelle ultime due stagioni hanno provocato una vertiginosa caduta dell’appeal del giocatore che la prossima estate potrebbe clamorosamente ritrovarsi senza una squadra. La riconferma al Milan, ad oggi, sembra essere una vera e propria un’utopia. Nonostante i segnali confortanti dati da Balotelli nella gara di sabato scorso contro la Juventus la sua esperienza al Milan sembra volgere al termine. Neanche il cambio di allenatore sembra dare nuove speranze all’attaccante che molto probabilmente terminerà la propria stagione senza grossi colpi ad effetto che potrebbero spingere la dirigenza del Milan a tornare sui propri passi confermando anche per la prossima annata il giocatore.  A giugno, quindi, Balotelli, almeno contrattualmente è destinato a tornare in Inghilterra, in un Liverpool che però sembra intenzionato a fare di tutto per ” sbarazzarsi” dell’attaccante. Nei piani di Klopp non c’è spazio per Balotelli ed il ritorno dell’attaccante a Liverpool sarà soltanto in via transitoria. La società inglese,infatti, cercherà acquirenti per Balotelli anche se allo stato attuale appare difficile ogni sforzo di avvicinare idealmente qualche squadra all’attaccante. Le richieste nei confronti di Balotelli mancano e da qui a giugno non saranno molte le squadre che si faranno avanti con il Liverpool per accaparrarsi le prestazioni del giocatore. In questo contesto il Liverpool sta cercando qualche strategia d’uscita che possano permettere al club inglese di evitare di continuare a pagare il lauto ingaggio dell’attaccante. La speranza dei Reds è che si faccia avanti qualche squadra del campionato cinese, le uniche in grado di ammortizzare facilmente il costo dell’ingaggio di Balotelli. In caso contrario il Liverpool andrà di lavoro di diplomazia cercando di trattare con il procuratore di Balotelli, Mino Raiola, la rescissione consensuale del contratto. Anche questa possibilità non si prevede di facile attuazione per la società inglese che si troverà a trattare con interlocutori molto  “complicati”  e che cercheranno di uscire da ” vincitori ” da questa eventuale contesa. Il destino di Balotelli, quindi, appare segnato. Toccherà proprio al suo procuratore Raiola lavorare con impegno ed ingegno per trovare una nuova eventuale sistemazione all’attaccante.
  •   
  •  
  •  
  •