Federico Ricci: “Sogno di tornare alla Roma”. E l’agente conferma: “Ci sono l’80% di possibilità”.

Pubblicato il autore: alessandro oricchio Segui

Federico-Ricci-e1447761554730

Se il Crotone è in vetta alla classifica di Serie B con cinque punti di vantaggio sul Cagliari il merito è senz’altro anche di Federico Ricci, attaccante classe ’94 di proprietà della Roma: delle 55 reti segnate dai calabresi ben 10 portano la firma dell’esterno che ha servito anche 9 assist ai compagni (Budimir è il capocannoniere della squadra con 14 reti). Nato a Roma e cresciuto calcisticamente nella società giallorossa, Federico Ricci è al secondo anno di prestito al Crotone, squadra con la quale è esploso in questa stagione confermandosi uno dei titolarissimi della squadra che si sta conquistando una storica promozione in Serie A.

Federico Ricci ha rilasciato un’intervista al Guerin Sportivo, al quale ha dichiarato tutta la sua voglia di tornare a fine stagione a indossare la casacca della Roma: “Sono in prestito con diritto di riscatto, si deciderà tutto a fine stagione. Diciamo che la trattativa, rispetto a quella avviata per Florenzi, sarebbe un po’ più agevole. Per riprendere lui, la Roma ha dovuto sborsare una cifra impegnativa perché nell’operazione non aveva previsto il contro-riscatto”. Il forte attaccante del Crotone ha anche parlato del paragone con Alessandro Florenzi (esploso alla Roma dopo aver giocato anche lui un anno in prestito al Crotone con cui disputò 35 partite segnando 11 reti): “Qualcuno ha già azzardato paragoni scomodi. E’ ovvio: sarebbe bellissimo ricalcare ciò che ha fattoFlorenzi, ma lui, al momento, è di un’altra dimensione. Giovane com’è, è già il terzo capitano della Roma dopo Totti e De Rossi. Anche a Madrid, nella partita di Champions, ha giocato con la fascia al braccio. Lo apprezzo perché, sulla destra, sa giocare con la medesima disinvoltura in tutti i ruoli”.

E proprio oggi il procuratore di Federico Ricci ha confermato che la Roma è interessata a riportare il ragazzo a Trigoria: intervenuto alla web radio di romanews.eu Franco Fatiga ha dichiarato che “bisogna aspettare la chiusura del campionato. Diciamo che l’80% di possibilità di vederlo è una buona percentuale. Aggiungerei un 20% di grande voglia di tornare ed affermarsi alla Roma. Restare a Roma sarebbe un sogno, un sogno di quelli meritati”. Importanti anche le parole che l’agente ha speso per il suo assistito per quel che riguarda le sue qualità in campo: “Mi viene da paragonarlo a Gervinho. Salta l’uomo con facilità ma è più tecnico. E’ ambidestro e fa con facilità molte cose. Quast’anno Juric l’ha spostato all’interno, rendendolo più pericoloso dal punto di vista dei gol, a differenza di Gervinho”. 

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: