La Juve vuole Morata. Marotta però cerca i sostituti

Pubblicato il autore: Francesco Mafera Segui

I bianconeri vogliono tentare il tutto per trattenere Alvaro Morata. Ma in caso di ritorno al Real, pronte le alternative: i nomi più caldi sono quelli di Cavani e di Lukaku dell’Everton

Il momento magico di Alvaro Morata
Nonostante l’incombente spada di Damocle del diritto di recompera che il Real intende esercitare, la Juventus vuole provare a blindare il gioiellino di casa madrilista. La ferma intenzione da parte della Juve di trattenere lo spagnolo si evince dal fatto che gli emissari della dirigenza bianconera siano disposti ad avviare un dialogo col Real Madrid nel tentativo di capire quali possano essere gli effettivi margini di manovra per evitare il ritorno dello spagnolo in Castiglia dove, oltetutto, sarebbe quasi sicuramente un giocatore di passaggio prima di essere girato nuovamente in prestito. Questa volta però con destinazione Premier League o Bundesliga.
Tuttavia, qualora la trattativa con il Real non dovesse dare i frutti sperati, la Juventus aprirebbe comunque le porte di Vinovo ad altri grandi attaccanti. La società torinese avrebbe infatti individuato almeno tre pedine di primissimo livello. La prima è quella di Edinson Cavani, per cui Marotta non ha mai nascosto il suo interesse. Inoltre l’Uruguayano sarebbe in procinto di lasciare Parigi, complici anche i malumori emersi nel rapporto con il tecnico Blanc che hanno fatto entrare l’attaccante sudamericano in rotta di collisione con il club parigino. L’unico ostacolo, e non è certo un dettaglio di cui non dover tener conto, sarebbe certamente rappresentato dal costo oneroso dell’operazione. Le cifre dell’affare infatti, al netto del prezzo del cartellino e ingaggio, restano quasi proibitive. Cifre che al momento rendono poco percorribile anche la pista Lukaku, che è stato valutato dall’Everton circa 50 milioni di euro e proposto reiterate volte dal suo agente Mino Raiola, il quale vorrebbe far maturare l’attaccante belga proprio nella massima serie italiana. Secondo alcune indiscrezioni il bomber gradirebbe però rimanere oltremanica al Manchester United o al massimo approdare in Germania dove è corteggiato dal Bayern Monaco.
Ma non mancano neppure le soluzioni low budget: la Juventus infatti starebbe già sondando la pista che porta a Batshuayi, giovane che milita tra le fila del Marsiglia. La società transalpina, tra l’altro, si trova in una situazione di grave difficoltà economica e quindi, con ogni probabilità, avrà bisogno di cedere i suoi pezzi più pregiati. Inoltre la dirigenza juventina e quella francese sono sempre rimaste in buoni rapporti.
Marotta comunque non si limiterà a migliorare l’attacco. Il DG bianconero ha in mente di puntellare anche gli altri reparti. A partire dalla difesa dove le condizioni fisiche e l’età di Barzagli e Chiellini potrebbero far sorgere qualche problematica nel medio lungo periodo. Nelle ultime ore è dunque circolato il nome di Benatia, altro giocatore molto gradito da Marotta già ai tempi della Roma e che adesso potrebbe arrivare dal Bayern in prestito oneroso con diritto di riscatto. E’ ormai ai dettagli, invece, il rinnovo del tecnico livornese Massimiliano Allegri che probabilmente questa settimana potrà finalmente apporre la sua firma sul prolungamento del contratto fino al 2018 incluso il sostanzioso ritocco dell’ingaggio.

 

  •   
  •  
  •  
  •