Maurizio Ganz conferma: “Mio figlio ha firmato per 4 anni con la Juve”

Pubblicato il autore: Giovanni Improta Segui

Simone Andrea Ganz figlio di Maurizio Ganz contratto Juve
Essere un figlio d’arte può essere – e molto spesso è – sicuramente molto vantaggioso. Entrare nel giro, conoscere le persone giuste, imparare i trucchi del mestiere… è senza dubbio molto più facile e immediato. Allo stesso tempo, però, portare sulle spalle un cognome importante può anche rivelarsi un macigno, un macigno potenzialmente insostenibile e che può annullare tutti i vantaggi sopra citati e anche un eventuale talento realmente presente e pronto a sbocciare. Queste, più o meno, le dichiarazioni di Maurizio Ganz, famoso attaccante di squadre come Milan e Inter alla fine degli anni ’90 e attualmente tecnico dell’Ascona, riguardo il suo figlio d’arte, Simone Andrea Ganz, ventiduenne attaccante del Como. Ai microfoni di Sportitalia, inoltre, l’allenatore friuliano ha rilasciato un’altra importante comunicazione: suo figlio ha firmato un contratto della durata di 4 anni con la Juventus.

Leggi anche:  Serie A, dove vedere Juventus - Sampdoria: streaming e diretta TV, SKY o DAZN?

Queste le parole di Maurizio Ganz: “Un figlio d’arte ha tutto da perdere. Se segna è normale, se non segna viene tirato in ballo il papà. Lui sta migliorando stagione dopo stagione, adesso è un giocatore da Serie A. Ha fatto un bel percorso con le giovanili, ha disputato due anni di Lega Pro e quest’anno sta facendo bene in Serie B. Vedremo il prossimo anno, spero possa giocare nel massimo campionato. Io ero sinistro, lui è destro. Ha un colpo di testa migliore del mio e fisicamente è anche più robusto. A entrambi ci contraddistingue il fiuto del gol. Per quanto riguarda il futuro, Simone ha firmato con la Juve, ha sottoscritto un contratto di quattro anni.”

Che Simone Andrea Ganz possa diventare il nuovo bomber che la Juve sta cercando? Naturalmente è ancora presto per dirlo; ciò che è sicuro, invece, è che il figlio d’arte può fare sicuramente molto comodo alla rosa bianconera e non solo, visto che, soprattutto nel reparto offensivo, la Nazionale ha davvero un assoluto bisogno di nuove leve promettenti (come l’attuale C.T. Antonio Conte ha più volte fatto notare), per il futuro ma anche per il presente. Se buon sangue non mente, sicuramente i tifosi bianconeri hanno buone ragioni, e un giovane talento italiano, in cui riporre le proprie speranze.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: