Mercato: Conte vuole Cuadrado. L’asse Juve-Chelsea si raffredda

Pubblicato il autore: Francesco Mafera Segui

Proprio l’ex Juve si rivela antagonista dei bianconeri rischiando di congelare i rapporti tra il suo nuovo club e quello passato. Il motivo è Cuadrado

juan cuadrado
Il Colombiano è sempre stato il sogno proibito di Antonio Conte e per lui adesso è una pedina imprescindibile per il suo nuovo Chelsea. La società londinese è fortemente intenzionata a riscattare il cartellino di Cuadrado per una cifra che si aggira intorno ai 20 milioni di euro. L’operazione verrà molto probabilmente finalizzata per volontà dell’ex tecnico bianconero disposto ad aggiudicarsi le prestazioni del colombiano a qualsiasi costo. L’ ex tra le altre di Lecce, Udinese e Fiorentina è da molti anni un pallino di Conte, il quale non ha mai nascosto l’interesse per questo giocatore nell’ottica di un possibile salto di qualità da parte della Juventus per poter competere ai massimi livelli.  Ma la trattativa per Cuadrado rappresenterebbe di fatto uno sgarbo poco gradito e difficile da digerire per i tifosi e i dirigenti della Juve date le grandi prestazioni che il colombiano ha saputo fornire in questi ultimi mesi tra campionato e Champions League. Il risultato ovviamente sarebbe inevitabile, ovvero il gelo tra i due club. Ma la Vecchia Signora non si è fatta cogliere impreparata e avendo già fiutato il pericolo da quando circolavano le prime voci di un eventuale approdo del tecnico salentino alla corte di Abramovic, è corsa ai ripari e si è cautelata con il riscatto di Berardi deciso già in inverno.
A questo punto allora sembra momentaneamente accantonata l’idea di Pogba o Bonucci al Chelsea, che comunque non vorrebbe troncare di netto i rapporti con il club bianconero. Potrebbe dunque profilarsi l’ipotesi di una cessione di uno dei pezzi pregiati del club inglese che transiterebbero da Londra a Torino anche con la formula del prestito secco (diventando come una specie di “indennizzo” per la Juve). Le eventuali offerte riguarderebbero alcuni grandi giocatori come Willain, Kenedy e Oscar. Chiaramente fin qui possiamo solo parlare di indiscrezioni ma conoscendo Conte e le sue esigenze di natura tecnico tattica, immaginiamo che, anche grazie all’elevata disponibilità economica e alle ambizioni di successo del suo patron, verrà quasi sicuramente accontentato.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Futuro Cristiano Ronaldo, la Juventus ha scelto gli EREDI