Neymar insiste: “Vorrei giocare con Pogba”. Ma Paul:”No, grazie, sto bene alla Juve”

Pubblicato il autore: Simone Braconcini Segui

maxresdefault

Botta e risposta tra Neymar e Pogba. Un divertente dialogo tra campioni, di quelli che spostano gli equilibri in una squadra. Neymar e Pogba, che si stimano a vicenda, si sono “parlati” in queste ore, attraverso i giornali. Una serie di complimenti infiniti.

Ma Neymar è andato oltre, spaventando per qualche ora i tifosi juventini. Neymar, dal sito della Liga spagnola, si aggiunge alle tante sirene che tentano il fuoriclasse francese della Juventus.Vorrei tanto giocare con Pogba. Si troverebbe molto bene qui – assicura Neymar – Ho tante maglie, tutte quelle dei giocatori che sono i miei idoli: Leo, Suarez, Robinho, Ronaldo, Ronaldinho. Ora vorrei quella di Pogba. Paul è un giocatore giovane, mi piace come gioca e come fa le cose. Mi piacerebbe molto scambiare la maglia con lui. Se dovessi scegliere qualcuno con cui giocare, sceglierei lui”.

Insomma, Neymar vorrebbe portare Pogba al Barcellona, per creare una squadra sempre più imbattibile.

Non si è fatta attendere la replica di Pogba. Il centrocampista francese, che ha deciso da par suo il match di San Siro ieri contro il Milan, ha ringraziato l’amico Neymar per le belle parole ma ha giurato amore eterno alla Juve: “Neymar dice che mi aspetta a Barcellona? È bello quando un grande calciatore come lui dice certe cose, tutti vogliono giocare con i campioni, ma io sono contento di stare qui e sono concentrato sul vincere questo Scudetto. Non abbiamo ancora fatto niente, mancano ancora delle partite, vogliamo vincerle tutte per prendere questo scudetto. Non abbiamo fatto niente, siamo lì, dobbiamo rimanere concentrati e pensare alla prossima partita. Buffon è un grande numero uno, è un grande, ci aiuta sempre in tutta la stagione per arrivare allo scudetto e vogliamo continuare con lui, sempre».

Tutti vorrebbero Pogba. E anche Neymar gli sta facendo la..corte. Ma ancora una volta Paul sembra declinare ogni invito, ogni lusinga. Non c’è ragione di lasciare la Juve. Una squadra vincente e molto ambiziosa. E che il prossimo anno tenterà di nuovo l’assalto alla Champions. Per ora i due campioni, Pogba e Neymar, si lanciano messaggi di stima. Ma, ancora per un bel po’,  giocheranno con maglie diverse.

  •   
  •  
  •  
  •