Calciomercato Juventus: le ultime su Gomes, Pjanic e Mascherano

Pubblicato il autore: Domenico Margiotta Segui

Fotoagenzia Bruno Peruzzini partita di qualificazione Champions League Juventus-Borussia Moenchenglaidbach.Torino 21-10-2015.nella foto:curva della juventus


Il calciomercato della Juventus, campione d’Italia per la quinta volta consecutiva, si sta facendo sempre più interessante. I penta-campioni d’Italia devono a tutti i costi puntare alla Champions League, alzare l’asticella degli obiettivi per tornare in pianta stabile tra i grandi club europei. L’obiettivo della società di Corso Galileo Ferraris è infatti quello di aggiungere al proprio organico giocatori di livello europeo in quanto ad esperienza e qualità, unico modo per poter migliorare ulteriormente la rosa attuale. Nelle ultime giornate i media spagnoli e non solo hanno dato per sicuro l’arrivo a Torino di Dani Alves, esperienza da vendere sia in campo nazionale che internazionale. Il reparto su cui si concentrano i maggiori sforzi è il centrocampo, soprattutto dopo il grave infortunio accorso a Claudio Marchisio (rottura del crociato a metà aprile). Resta ancora viva l’incognita Paul Pogba, mentre tra i vari Sturaro, Pereyra, Asamoah e Lemina (anche se quest’ultimo ha appena rinnovato con la Vecchia Signora) qualcuno dovrebbe lasciare Torino.

Calciomercato Juventus. Dal Barcellona potrebbe arrivare anche Javier Mascherano, ma la trattativa negli ultimi giorni sembra essersi arenata: i blaugrana infatti hanno fissato il prezzo ai 100 milioni della clausola rescissoria. Un modo per prendere tempo o solo per sincerarsi del reale pensiero del giocatore a riguardo, visto che può essere lui nel caso a spingere per la cessione. La Vecchia Signora continua ad intrattenere stretti contatti anche con un altro centrocampista dal futuro roseo: si tratta di Andrè Gomes del Valencia: secondo Sky Sport la società chiede 40 milioni di euro, mentre la Juve avrebbe offerto 30 milioni subito più 20 milioni di bonus. Trattativa quindi congelata e non è da escludere l’inserimento di altri club, come il Manchester United del neo tecnico Josè Mourinho. Resta viva invece la pista che porta al regista e giocatore tutto fare della Roma, Miralem Pjanic. Il giocatore bosniaco può liberarsi grazie alla clausola fissata a 38 milioni, ma la Juve vorrebbe abbassare questa cifra, o in alternativa discutere su diverse modalità di pagamento, come l’inserimento di alcune contropartite tecniche come Simone Zaza e Kwadwo Asamoah, quest’ultimo accostato al Chelsea del neo tecnico Antonio Conte. Un work in progress in casa bianconera, dove è il centrocampo la zona di campo dove molto probabilmente la prossima stagione si vedranno le novità maggiori.

  •   
  •  
  •  
  •