Calciomercato Juventus, via libera di Ancelotti alla cessione di Gotze

Pubblicato il autore: Rocco Menechella Segui

goetze

Calciomercato Juventus, si riapre la pista Gotze. La Juventus sta lavorando accuratamente al mercato. Le priorità sono tre, sostituire degnamente il colombiano Cuadrado destinato al Chelsea di Antonio Conte, sostituire degnamente Morata e rinforzare la mediana. La priorità al momento è portare in bianconero Mario Gotze. Il neo allenatore dei bavaresi Carlo Ancelotti ha dato il via libera al trasferimento del trequartista nazionale tedesco (50 presenze, 17 gol), non ci sarà rinnovo e pertanto il suo contratto in scadenza il prossimo giugno 2017 pone il giocatore automaticamente in uscita. La sua valutazione di 37 milioni non sarà quella di trattativa. L’offerta si aggira attorno ai 20 milioni più bonus. In questa stagione per lui 20 presenze appena, con 4 reti e 4 assist all’attivo. Le rivali più pericolose per la Juve sono il Liverpool, ma solo se vince l’Europa League e pertanto va in Champions, e il Borussia Dortmund, squadra che lo ha formato e lanciato nel calcio che conta. Marotta sembra nettamente in vantaggio sui giallo neri. A breve l’offerta ufficiale della Juventus al Bayern di Monaco.

Leggi anche:  Roma, Mourinho è stato decisivo: scelto il nuovo portiere

Per il centrocampo si segue sempre con insistenza il giallorosso Miralem Pjanic oltre all’assalto a Lucas Biglia della Lazio. Il presidente biancoceleste Lotito pretende 25 milioni, una cifra che Marotta non è intenzionato ad offrire per un centrocampista di 30 anni. Ecco perché la Juventus si sta muovendo su denaro più contropartita tecnica, al momento l’indiziato numero uno è Pereyra, sul quale continua la corte del West Ham,  ma se si rendesse necessario, i bianconeri sarebbero disposti a sacrificare anche uno tra Berardi e Zaza. L’alternativa o forse il vero obiettivo del centrocampo è però Andrè Gomes del Valencia . In questa stagione in Spagna, seppur non arrivando nei primi piazzamenti in Liga, per il nazionale portoghese (5 presenze) complessivamente 40 gare con all’attivo 4 reti e 7 assist. A Torino sarebbero disposti a puntare su di lui, soprattutto in prospettiva futura. Potrebbe essere il primo tassello del nuovo centrocampo bianconero, ma solo come seconda scelta, poiché si cerca un campione già affermato da inserire immediatamente nel progetto e non da crescere. Ultimo nodo da sciogliere, ma solo dopo aver rinforzato il centrocampo è l’attacco, la sostituzione del partente Morata. Non c’è fretta, poiché un reparto d’attacco formato da Mandzukic, Dybala, Zaza e Berardi, non può definirsi in emergenza, ma serve un numero 9 di spessore internazionale. Al momento si valutano Sanchez, Cavani, Lukaku, Benteke e Batshuayi . Uno di questi nomi sarà il bomber della Juventus nella prossima stagione.

Leggi anche:  L'Inter e Vidal sempre più lontani, ecco gli scenari
  •   
  •  
  •  
  •