Calciomercato, Osvaldo rescinde ufficialmente col Boca Juniors

Pubblicato il autore: Gianmarco Murroni Segui

Osvaldo
Era nell’aria da giorni, ma ora è ufficiale. Daniel Pablo Osvaldo non è più un giocatore del Boca Juniors. Come previsto, dopo l’ennesimo colpo di testa dell’attaccante, il club argentino ha deciso di rescindere il contratto col giocatore. Anche se la decisione del presidente Daniel Angelici era già stata presa giovedì scorso, in seguito alla lite tra Osvaldo e il tecnico Barros Schelotto al termine della sfida di coppa Libertadores contro il Nacional. Si consuma così la seconda esperienza di Osvaldo nel Boca, dopo il prestito di sei mesi nel febbraio 2015.

Secondo fonti vicine al club, dopo il diverbio Osvaldo si sarebbe scusato con l’allenatore, ma questo non è bastato a ricucire i rapporti ormai deteriorati con l’ambiente xeneize. Dopo aver atteso qualche giorno per raffreddare il clima di tensione e rasserenare gli animi dei protagonisti coinvolti, l’intesa tra dirigenza e giocatore è stata trovata in breve tempo, motivata anche dalla reciproca volontà di terminare un rapporto fatto di tanti scandali e pochi gol. L’attaccante ha accettato il licenziamento rinunciando, di fatto, ai restanti 7 mesi di stipendio previsti dal contratto. Per Osvaldo si tratta del quarto addio nell’ultimo anno e mezzo, dopo i divorzi anticipati con Southampton, Inter e Porto.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Lazio-Kostic, è quasi fatta. E Inzaghi sogna Lazzari