Calciomercato Palermo: la parola ai tifosi rosanero. Quanti consigli per Zamparini!

Pubblicato il autore: Pietro D'Alessandro Segui

lafferty-535x300
Dopo le tribolazioni patite per un anno intero, condite dagli ultimi 90 minuti di adrenalina pura, di cui tre di panico, dal 4° minuto del secondo tempo (pareggio del Verona con Viviani) al 7° minuto (secondo gol del Palermo con Maresca), i tifosi rosanero richiedono a gran voce una stagione il cui obiettivo non sia solo la permanenza in Serie A. Consapevoli delle esigenze di bilancio, ormai anche il meno avvezzo ai numeri ha capito l’importanza delle plusvalenze, i tifosi vorrebbero che la campagna acquisti venisse instradata verso elementi di sicuro affidamento, limitando, ma non escludendo, la ricerca di giovani talenti da svezzare e far crescere nella speranza che possano diventare i prossimi Dybala. Questo non vuol dire pretendere che si rinunci alla politica tanto cara a Maurizio Zamparini, che ha sortito tanti successi. Vuol dire auspicare che venga individuata la struttura della squadra con giocatori di esperienza e affiancare a questi i giovani, affinchè possano maturare accanto ai compagni più esperti. Ben sapendo che Sorrentino, Maresca e Vazquez sono ormai con le valigie pronte, ecco nascere tanti consigli da girare a chi poi dovrà prendere le decisioni e dovrà pure metterci i soldi.

Leggi anche:  Pronto il nuovo centrocampista per il Napoli!

Calciomercato Palermo: i consigli per Zamparini

Innanzitutto è unanime l’idea che Davide Ballardini debba rimanere alla guida della squadra e restarci il più a lungo possibile. Poi è ricco l’elenco dei giocatori di cui si auspica la partenza, a cominciare da Struna, Chochev, Quaison, Djurdjevic, Lazaar, Cristante (chi l’ha visto?) e Jajalo. Alcuni vorrebbero inserire nella lista anche Trajkovski, ma sapendo quanto il Presidente abbia nel cuore il giocatore macedone, non ne fanno il nome. Il tifoso, evidentemente, non è addentro alle problematiche che determinano le valutazioni in termini economici di un calciatore, ma è fiducioso che dalla cessione degli elementi sopra elencati si possa ricavare una discreta somma. Tra i possibili acquisti da consigliare a Zamparini, uno dei più graditi è il nordirlandese Kyle Lafferty, un ex non dimenticato, oggi attaccante del Birmingham City, in prestito dal Norwich City. Ed è gradito principalmente per l’impegno dimostrato in ogni partita quando indossava la maglia rosanero. Tanti tifosi lo vorrebbero a far coppia con Alberto Gilardino. Per dare soluzione all’annoso problema dell’uomo d’ordine a centrocampo, irrisolto dai tempi di Corini e Liverani, perché non fare un tentativo per ingaggiare Borja Valero, ammesso che la Fiorentina voglia privarsene? Considerata l’alta valutazione dello spagnolo, qualcuno ha fatto il nome del cileno David Pizarro, ma anche lui ha ormai 36 anni e quindi, come Maresca, fuori dai limiti d’età graditi a Zamparini. Un’alternativa potrebbe essere costituita dal ghanese Alfred Duncan, in forza al Sassuolo, ma di proprietà della Sampdoria. E un pensierino per Joaquín Correa, il giovane centrocampista della Sampdoria? Per il ruolo di estremo difensore, non dispiace il giovane Posacev, però neanche il portiere di cui si parla come possibile acquisto, Nicola Leali, in prestito al Frosinone, ma di proprietà della Juventus. Per i difensori si sono fatti i nomi del francese Diakitè, in forza alla Sampdoria e di Leonardo Blanchard del Frosinone.
Chiaramente i tifosi non hanno la visione globale di quanto il mercato possa offrire, per cui questi consigli sono limitati ai calciatori conosciuti o che giocano in Italia. Al Presidente la possibilità di farne tesoro.

  •   
  •  
  •  
  •