Calciomercato, quanti affari sull’asse Napoli-Fiorentina

Pubblicato il autore: Edoardo Peretti Segui

gabbiadini
Napoli Fiorentina calciomercato-
Nel campionato appena concluso, Napoli e Fiorentina si sono a lungo date battaglia nelle zone alte della classifica; raffreddato il fronte che le ha viste opposte, pare invece crescere un asse che unisce Napoli e Firenze per l’imminente calciomercato. Le voci infatti annunciano che le trattattive e gli affari tra gli azzurri e la Viola possono essere molti.

MATIAS VECINO
Il Napoli, alla ricerca di rinforzi per il centrocampo, è per esempio fortemente interessato all’uruguaiano Matias Vecino, già corteggiato nello scorso autunno. Nonostante sia stato recentemente annunciato il rinnovo del suo contratto, gli azzurri sarebbero disposti anche ad ingenti sforzi economici per accapparrarsi il centrocampista viola. Proprio intorno al nome di Vecino girano buona parte delle possibili trattattive: ci sarebbe l’offerta economica, valutata intorno ai 10 milioni, così come c’è la possibilità di una contropartita tecnica. Sarebbe Mirko Valdifiori il giocatore pronto ad essere messo sulla bilancia dell’offerta. Il regista maturato con Sarri nell’Empoli è reduce da una stagione più ricca di ombre che di luci (solo sei presenze in campionato) ed è quasi sicuro della partenza. Un altro nome potrebbe essere quello della mezzala Alberto Grassi, che la Viola aveva già trattato nella scorsa sessione invernale di mercato, quando la giovane promessa era in forza all’Atalanta, scegliendo poi il Napoli, dove però non ha trovato molto spazio.

Leggi anche:  Pronta una nuova avventura per Vidal?

MANOLO GABBIADINI
Il secondo fronte su cui potrebbero concentrarsi le trattative è quello dell’attacco: la Fiorentina è alla ricerca di una punta, e Manolo Gabbiadini può essere il nome giusto. L’attaccante classe 1991 è infatti ormai una garanzia, che però ha avuto la sfortuna di trovarsi la strada sbarrata dal “Pipita”Higuain protagonista di un’annata straordinaria. Poche presenze, perlopiù spezzoni, che non gli hanno però impedito di avere una discreta media goal (9 reti in 30 presenze, perlopiù – come detto – parziali). L’attaccante quindi legittimamente vuole giocare con maggiore continuità, cosa che al Napoli di Higuain pare difficile; probabile quindi la sua partenza. Potrebbe essere lui la contropartita per Matias Vecino, così come non è da escludere uno scambio di punte con Nikola Kalinic, autore di 12 reti nella stagione d’esordio in serie A. Rimane, ad ogni modo, più probabile che la società partenopea segua la strada dello scambio con Vecino; per un motivo economico – il valore di Gabbiadini permetterebbe di abbassare la parte monetaria dell’offerta -, e per un motivo tecnico – Sarri è alla ricerca prioritaria di un centrocampista.

Leggi anche:  Spunta un'altra pretendente per Junior Firpo, concorrenza al Milan!

MILAN BADELJI
Il terzo nome che gira è quello di Milan Badelji, mediano croato della Viola: giocatore che però convince fino ad un certo punto Sarri, il quale punterebbe ad un calciatore con le caratteristiche più simili a quelle di Vecino e che, nel caso la strada che porta al centrocamposta uruguaiano fosse impercorribile, preferirebbe mirare ad altri profili. Allontandosi dalla strada che unisce Napoli e Firenze, il nome su cui i partenopei punterebbero è quello di Davy Klaassen, talentuoso trequartista olandese dell’Ajax, dallo spiccato senso del goal (13 reti nel’ultimo campionato) e già da tempo inseguito dal Napoli.

Ad ogni modo, Matias Vecino e Manolo Gabbiadini sembrano essere i nomi intorno a cui nei prossimi mesi gireranno le trattattive tra le due società, entrambe in cerca di quei giocatori che permetterebbero di rafforzarsi in vista degli obiettivi: per il Napoli lo scudetto, e per la Fiorentina la qualificazione in Champions.

  •   
  •  
  •  
  •