Calciomercato Ternana, Longarini non lascia e raddoppia

Pubblicato il autore: Giovanni Cardarello Segui

Calciomercato Ternana

Calciomercato Ternana, Mirabelli DS, Vecchi Allenatore. Quote societarie bloccate, nessun cambio di proprietà all’orizzonte.

Il Calciomercato della Ternana è come il diavolo, fa le pentole ma non i coperchi e pertanto una notizia che appare super sicura può, nel lasso di tempo di uno stormir di fronda, rivelarsi clamorosamente errata. Proprio in questi giorni, una volta raggiunta la matematica certezza della permanenza in Serie B, hanno iniziato a rincorrersi notizie di vario genere classificate alla voce: Calciomercato Ternana. Andiamo con ordine e vediamo quali sono.

Calciomercato Ternana: la Società

Partiamo dalla Testa, quella che governa i processi e soprattutto mette i soldi nel Calciomercato Ternana. E’ vero ci sono almeno due cordate interessate ad acquisire le Fere. Obiettivo nemmeno troppo nascosto per una delle due è quello di fare Business in Città e utilizzare la Squadra come vetrina. E’ però altrettanto vero che le famose Quote della Ternana sequestrate dalla Magistratura non sono affatto sbloccate e questo determina che il prezzo di un’eventuale cessione è fuori mercato.

Le Quote sequestrate ammontano a circa 11 Milioni di Euro e rappresentano il 70% del totale che secondo i dati in nostro possesso (e facilmente verificabili con regolare visura commerciale) sono per il 43% di Edoardo Longarini e per il 57% di un’altra Società in cui lo stesso Longarini detiene il 51%. Pertanto chi oggi vuole comprare la Ternana deve mettere sul piatto almeno 20-25 milioni di euro sapendo di acquisire un valore reale di circa 12-14 milioni. Allo stato dei fatti è impensabile che questo accada, pertanto alla voce Calciomercato Ternana versione 2016-2017 avremo la Famiglia Longarini saldamente al comando. Ma con quali progetti? I Longarini  garantiscono la continuità economica alla Quinta Stagione consecutiva di Serie B e questo è un fatto incontrovertibile, ma sul progetto sportivo, soprattutto nell’ultimo anno si è assistito ad uno spettacolo complicato da decifrare. Per le informazioni in nostro possesso per il 2016-2017 c’è invece un’idea di fondo molto chiara.

Leggi anche:  Pronta una nuova avventura per Vidal?

Calciomercato Ternana: il Direttore Sportivo

Secondo quanto emerso nei diversi organi di informazione la Proprietà della Ternana ha contattato il Capo degli Osservatori dell’Inter Massimiliano Mirabelli per offrirgli la carica di Direttore Sportivo e fargli condurre con pieni poteri il Calciomercato Ternana 2016-2017. Si tratta di un’inversione di tendenza rispetto a quanto deciso al momento del licenziamento di Acri quando si inserì in Società Sebastiano Siviglia con l’esplicito compito di preparare l’arrivo di Fabrizio Larini. Mirabelli non è una novità assoluta per Terni, proprio dalle sue sapienti indicazioni, erogate come consulente di mercato, arrivarono alcuni dei pezzi fondamentali della Squadra che sotto la guida di Mimmo Toscano vinse a sorpresa il Campionato di Lega Pro 2012, parliamo di Ambrosi, Litteri e Pisacane. In passato Mirabelli ha ricoperto il ruolo di Direttore Sportivo al Rende, al Cosenza e al Sunderland. Profondo conoscitore di Calcio e di Giovani, sembra si sia detto disponibilissimo a ricoprire il ruolo a Terni.

Calciomercato Ternana: l’Allenatore

Primo tassello da incastrare è ovviamente quello della guida tecnica. Sgombriamo subito il campo specificando che ancora non è stata presa una decisione definitiva, che ci sono tre nomi in corsa e che gli eventi del romanzo dal titolo Calciomercato Ternana (uno è proprio di oggi) possono modificare la situazione.

Il primo nome sul taccuino dei Longarini e Mirabelli è quello di Stefano Vecchi. La nostra testata è stata la prima a fornire la notizia e alle parole del primo lancio possiamo aggiungere che Stefano Vecchi a fine Campionato annuncerà in ogni caso che la sua Storia con l’Inter Primavera è giunta al capolinea. Una Storia densa di successi iniziata nell’estate del 2014 dopo l’esonero a Carpi e che lo ha visto protagonista della Vittoria del Torneo di Viareggio 2015 e della Coppa Italia 2016.

Leggi anche:  Il PSG rilancia per Hakimi!

Staccate ma ancora vive ci sono altre due piste. Una porta a Roma, sponda Lazio dove il bravo Simone Inzaghi, esautorato dalla direzione della Prima Squadra con l’arrivo di Sampaoli, sarebbe stato con Larini una candidatura forte e credibile, soprattutto per gli ottimi rapporti fra Rossoverdi e Biancoazzurri, oggi appare nettamente staccato ma non ancora fuori dai giochi.

Un’ultima pista, infine, puntava all’attuale inquilino della Panchina delle Fere, Roberto Breda, un tecnico che alla fine della fiera conosce lo spogliatoio e che in più in silenzio ed umiltà ha ottenuto la quarta salvezza consecutiva della Ternana con l’aggiunta dell’handicap di essere subentrato solo alla 5° Giornata. Roberto Breda all’atto dell’ingaggio aveva firmato un contratto annuale con opzione per il rinnovo nel secondo anno. Quell’opzione sta per scadere e la sensazione è che Longarini non intenda esercitarla, non a caso Breda si sta guardando intorno ed ha già ascoltato le proposte di Latina e Salernitana.

Calciomercato Ternana: le conferme

Passiamo infine al campo. Senza DS e senza Allenatore è difficile fare previsioni ma un ragionamento si può abbozzare. La Ternana 2016-2017 sarà composta in gran parte da giovani dalla Rosa attuale, ossia Sala, Valjent, Palumbo, Meccariello, Dugandzic, Furlan, Zampa, LoPorto, Battista, Tascone, Gava e Sernicola. Verrà data una chance importante ad Avenatti che dopo il campionato incolore di quest’anno è chiamato a mostrare di che paste è fatto. C’è poi la questione rinnovi per quelli in scadenza il 30/06/2016. Rinnovati Zanon e Coppola si lavora alla conferma degli ottimi Gonzalez, Busellato, Janse, Belloni (di proprietà dell’Inter e molto stimato da Mirabelli) e Mazzoni, anche se c’è l’ipotesi di un suggestivo ritorno di Brignoli. A meno di indicazioni diverse del nuovo Mister verranno congedati Grossi, Signorelli, Santacroce e Troianiello, mentre verrà valutata la permanenza di Gondo e Monteleone, due giovani su cui molti sono pronti a scommettere se messi nelle condizioni fisiche e mentali di rendere.

Leggi anche:  Spunta un'altra pretendente per Junior Firpo, concorrenza al Milan!

Calciomercato Ternana: le operazioni di mercato

E veniamo alle operazioni di entrata ed uscita. Lascerà sicuramente le Fere Cesar Falletti, il valore aggiunto della Ternana versione Breda. La sua classe, le sue serpentine, la sua vena realizzativa hanno acceso la fantasia di Juric che lo vuole con se. Se Juric resta sulla Panchina del Crotone Falletti prenderà la Direzione della Calabria, se Juric come sembra, siederà sulla panca del Genoa potremmo vedere il 24enne uruguayano calcare l’erba di Marassi. Il suo valore attuale è di almeno un milione di euro anche se la Ternana conta di alzare il prezzo o di incassare qualche contropartita, il Terzino Destro e all’occorrenza Centrale Alassane Tambè dal Genoa o l’esperto Terzino Sinistro del Crotone Francesco Modesto.

Partiranno e a parametro zero Capitan Gigi Vitale e Fabio Ceravolo che essendo a scadenza il 30/06 non possono aspettare troppo a lungo le scelte della Società, ed essendo molto corteggiati verosimilmente si accaseranno presto altrove. Vitale al Benevento, Ceravolo a Crotone o Trapani.

Veniamo ai possibili arrivi del Calciomercato Ternana Summer Edition 2017. Con Vecchi e Mirabelli sulla tolda ci sarà un importante travaso dalla Primavera dell’Inter. I nomi caldi sono il Terzino Sinistro classe 1997 Senna Miangue, il fantasista sempre 1997, Samuel Darko Appiah e soprattutto la punta centrale Ze Turbo Correia classe 1996. Se invece sulla panca ci fosse Inzaghi potrebbe caldeggiare l’arrivo del Capitano Simone Mattia e del Terzino Sinistro Luca Germoni.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: