DAVID PIZARRO: possibile un suo ritorno in Italia

Pubblicato il autore: massimiliano granato Segui

pizarro

Il rapporto tra David Pizarro e l’Italia sembra non essersi mai spezzato. Era il 1999 quando l’allora ventunenne cileno venne acquistato dal Santiago Wanderers ed approdò all’Udinese dove vi giocò fino al 2005, salvo una breve parentesi di nuovo in Cile, nelle file dell’Università del Chile: 126 presenze totali e 14 reti: ogni anno sembrava dovesse essere venduto, salvo rimanere in bianconero. Nel 2005 approdò in nerazzurro dove non convinse (24 presenze e una rete): nel 2006 andrò a Roma, sponda giallorossa: sei stagioni con 9 reti in 148 gare. Poi arrivò l’Inghilterra con il Manchester City, ma era evidente non fosse il suo ambiente. Nel 2012 un altro ritorno in Italia e questa volta in viola, agli ordini di Montella: Firenze divenne casa sua, i tifosi lo amarono e lo sostennero anche nei momenti difficili, come la scomparsa della sorella a metà della sua prima stagione. Il 30 giugno 2015 ci fu la scadenza del contratto e il tanto sospirato ritorno in Cile. Ma qualcosa non sembrava come dovesse essere: si parlò di un ritorno in Italia, precisamente alla Sampdoria, dove nel frattempo era approdato proprio Vincenzo Montella, che annoverava già una bella colonia di ex viola, da Viviano a De Silvestri a Diakitè: non se ne fece di nulla. Ora Pizarro sembra di nuovo nel mirino di squadre italiane: si parla di Cagliari e, udite, udite, proprio di quell’Udinese che lo fece conoscere al mondo. Ora bisogna vedere se la trattativa si concretizzerà.

Leggi anche:  Il Milan ha ufficializzato il riscatto del difensore

MASSIMILIANO GRANATO

  •   
  •  
  •  
  •