Ibrahimovic, la priorità è il PSG. Parla la giornalista – amica Jennifer Wegerup

Pubblicato il autore: Gioacchino Moncado Segui
wegerupIl futuro di Zlatan Ibrahimovic si deciderà prima dell’inizio dei prossimi campionati europei. A fare il punto sulla posizione dell’attaccante svedese è stata Jennifer Wegerup, giornalista del quotidiano svedese Aftonbladet e spesso depositaria proprio dei pensieri di Ibrahimovic. La Wegerup, intervenendo telefonicamente ad una nota trasmissione televisiva, ha risposto alle domande dei colleghi italiani che hanno cercato di sapere qualcosa in più circa le reali possibilità che l’attaccante possa raggiungere nuovamente il Milan.
La prossima squadra di Ibrahimovic è ancora lontana dall’essere scelta, stando alle dichiarazioni della Wegerup, ed il Milan allo stato attuale non rappresenterebbe la prima scelta del campione svedese.  Secondo quanto riportato dalla Wegerup, infatti, la priorità di Ibrahimovic è il Paris Saint Germain che avrebbe espresso il desiderio di rimanere in Francia. Una volontà, questa di Ibrahimovic, che si scontra con le dinamiche societarie della squadra francese che sembrano essere indirizzate verso altri campioni, in primis Cristiano Ronaldo. Se il PSG manifesterà l’intenzione di voler rinnovare il contratto allo svedese allora Ibrahimovic è pronto ad accettare l’offerta dei parigini ed a rimanere al Parco dei Principi. Le possibili soluzioni,invece, in caso di definitiva rottura con il PSG sono al momento diverse ed ancora poco concrete.

Le parole della Wegerup

“Ibrahimovic è molto legato al Milan – ha dichiarato la giornalista svedese – e quando parla dei rossoneri i suoi occhi brillano. Ad oggi, però, la priorità di Zlatan è quella di rimanere al Paris Saint Germain ed entro i primi giorni di giugno si conoscerà qualcosa in più sul futuro dell’attaccante.  Lui ha voglia di rimanere in un campionato competitivo per  continuare a dimostrare la propria forza.  E’ ovvio che quasi a 35 anni le squadre interessate a Zlatan non potranno essere così tante quante lo erano cinque anni fa. In Italia non c’è soltanto il Milan su Ibrahimovic ma ad oggi non è arrivata per lui, da nessuna squadra, alcuna offerta concreta.  Ovviamente sulla scelta di Ibrahimovic – ha concluso la Wegerup – conteranno non soltanto gli aspetti economici ma anche quelli di natura tecnica che verranno garantiti dai potenziali club interessati all’attaccante che, come detto, ha ancora voglia di dimostrare in Europa tutto il suo valore”.
  •   
  •  
  •  
  •