Inter Suning sempre più vicini, parola di Moratti

Pubblicato il autore: Christian Vannozzi Segui

inter suningL’ex presidente nerazzurro, nonché azionista di minoranza dell’Inter durante la conferenza del Centro sportivo italiano parla dell’accordo Inter Suning, sempre più vicino anche se lui non lo sta trattando personalmente, lasciando la cosa nelle mani del nuovo gruppo dirigente che fa capo a Thohir e al suo entourage, persone di cui Massimo Moratti si fida ciecamente, e che hanno dimostrato più volte grandissima diligenza economica, a dimostrare da come è stata gestita la società in questi quasi tre anni che hanno seguito l’avvicendamento. L’ex patron non può che ritenersi soddisfatto della scelta effettuata di vendere all’indonesiano la maggioranza del pacchetto azionario dell’ Inter, perché nonostante quanto si è letto giorni fa sui giornali Moratti non è mai rimasto deluso da Thohir, e non ha mai messo in dubbio la sua leadership societaria.

Leggi anche:  L'Inter e Vidal sempre più lontani, ecco gli scenari

Inter Suning: Moratti da piena fiducia a Thohir

Le critiche dell’ex presidente a Thohir sono state strumentalizzate per fornire una cassa di risonanza più grande di quanto non lo sia in realtà, infatti il problema degli investimenti della nuova dirigenza non è imputabile alla dirigenza stessa, bensì al fair play finanziario, che obbliga le squadre a rimanere entro determinati parametri economici, facendo in modo che tutte le squadre di calcio, ricche e non, possano competere quasi allo stesso livello.

“Se mi aspettavo qualcosa in più da lui? No, tutt’altro. A livello umano Thohir è gentilissimo con me e fra noi c’è un rapporto molto buono, ma in ambito calcistico si fa fatica a inserirsi in Italia e si fatica a crescere. Mi sembra che sia lo stesso anche per altre grandi squadre. Non è un momento facile, ma bisogna dargli tempo e con pazienza vedremo i risultati”. (Intervista riportata dal sito di Rai Sport).

Tutt’altro che deluso l’ex presidente Moratti del suo amico Thohir, che sicuramente farà grande l’Inter, ma occorre avere pazienza, cosa che spesso i tifosi abituati alle grandi vittorie dei tempi di Mourinho forse non riescono ad avere, perché quando si vince sempre è poi difficile iniziare da capo.

Leggi anche:  Jordi Alba, l'Inter ha tre opzioni per prelevarlo dal Barça

Inter Suning: i capitali cinesi aiuteranno il mercato

I capitali cinesi potrebbero essere una sorta di manna dal cielo per un inter che ha bisogno di forze economiche fresche da poter investire sul mercato calciatori. Si parla molto delle cessioni, Brozovic e Handanovic su tutti, che potrebbero far quadrare i conti interisti senza bisogno di metterci mano, ma certamente poter contare su una maggiore liquidità potrebbe regalare al coach Mancini qualche pedina fondamentale di cui a oggi non si può parlare.

  •   
  •  
  •  
  •