Lazio, Sampaoli è arrivato a Roma. Sarà lui il nuovo allenatore?

Pubblicato il autore: Sabato Simone Del Pozzo Segui

Jorge Sampaoli potrebbe essere il nuovo allenatore della Lazio.
Questa mattina l’ex ct del Cile è sbarcato a Roma dove incontrerà la dirigenza biancoceleste per parlare di un suo possibile trasferimento nella capitale sponda Lazio.
Sicuramente questo non sarà l’unico incontro europeo di Sampaoli che è richiestissimo da tanti club.
Si è parlato di interessi forti da parte di società spagnole (Valencia su tutte), ma anche francesi e inglesi, non dimenticando che il Chelsea è stato vicinissimo al tecnico argentino (il quale aveva espresso esplicitamente la volontà di allenare in Inghilterra), prima di concludere l’accordo con Antonio Conte.

LA POSSIBILE SVOLTA- La carta Sampaoli potrebbe risultare quella vincente per la Lazio di Lotito, soprattutto sarebbe sicuramente un ottimo punto di partenza dopo una stagione disastrosa.
Il contributo del tecnico può far svoltare i biancocelesti non solo sul piano del gioco ma anche sul piano mentale. Grandissimo motivatore e bravissimo a gestire il gruppo nel poco tempo a disposizione (gente come Pinilla o Vidal nello stesso gruppo non si gestisce di certo da sola), Sampaoli potrebbe portare quella compattezza e quell’entusiasmo all’ambiente biancoceleste che quest’anno, per tanti motivi, risultati in primis, è venuto via via scemando.

LA RICHIESTA- Jorge Sampaoli difficilmente firmerà un contratto simile a quello di Simone Inzaghi, sia per durata che per aspetto economico. Il tecnico ha bisogno di garanzie e di un progetto sicuro prima di iniziare una nuova avventura. Ha bisogno di fare un buon mercato e, senza dubbio, di rivoluzionare la squadra, anche se potrebbe sancire la consacrazione e la rinascita di giocatori come Keita o Felipe Anderson ad esempio.
Senza contare che per meno di 2/3 milioni di euro, bonus inclusi, non firmerà.
Bisogna dunque tener conto di tutti questi fattori prima che qualcosa di concreto esca fuori.

INTANTO SIMONE INZAGHI…- Nel frattempo l’attuale allenatore della Lazio deve convivere con le insistenti voci di mercato che lo vogliono lontano dalla panchina biancoceleste, alla quale sono stati associati anche altri nomi come quelli di Prandelli e di Gasperini che, però, sembrano comunque difficili.
La sensazione è che, se non si dovesse chiudere con Jorge Sampaoli, la società capitolina potrebbe continuare anche nella prossima stagione con Simone Inzaghi, il quale è intenzionato a onorare questo finale di campionato per conquistarsi la fiducia di Lotito&co sul campo nel poco tempo avuto a disposizione.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: