Lichtsteiner su Instagram ringrazia e saluta i tifosi della Juve: è un addio?

Pubblicato il autore: antoniopilato Segui

Lichtsteiner si racconta

Sembra essere ormai prossima alla conclusione l’avventura di Stephan Lichtsteiner alla Juventus. Il laterale bianconero ha postato sul suo profilo Instagram un messaggio abbastanza eloquente: “Un ciao a tutti i tifosi Juventini e Svizzeri dal Monte Tamaro.  Grazie mille per le grandissime emozioni che mi avete regalato in questi ultimi 5 anni. 5 anni e 5 scudetti sono tanta roba. Un abbraccio a tutti. Steph”.

Un post che sa di addio anche se al momento non c’è nulla di ufficiale e di concreto a riguardo (si parla del Chelsea di Antonio Conte). Certo l’interesse del club campione d’Italia per Dani Alves lasciava presagire qualche cambiamento, ma questa notizia arriva come un fulmine a ciel sereno.
Prelevato dalla Lazio nell’estate del 2011, Lichtsteiner ha vinto con la “vecchia signora” cinque scudetti, due Coppe Italia e tre Supercoppe italiane, mettendo insieme 196 presenze e realizzando 14 goal. Lo svizzero è stato inoltre il primo giocatore a segnare allo Juventus Stadium (Juve-Parma 4-1 dell’agosto 2011).
Probabilmente dopo cinque anni, l’elvetico è alla ricerca di nuovi stimoli e con l’età che avanza (32  anni) e i problemi fisici che aumentano forse è il caso di cercare una “sistemazione più tranquilla”, almeno per quanto riguarda gli impegni settimanali.
Dal canto suo la dirigenza di Corso Galileo Ferraris sta valutando varie alternative, perchè anche Caceres andrà via (era in scadenza di contratto e non ha rinnovato) e il solo Dani Alves (sempre se verrà preso) non basta, visti i tre fronti sui quali competere.
Tra i papabili ci sono De Sciglio del Milan, Widmer dell’Udinese (connazionale di Lichtsteiner), Ansaldi del Genoa e addirittura il torinista Bruno Peres, per il quale però serve un esborso economico abbastanza importante (almeno 15 milioni di euro).
Dunque non rimane che monitorare la situazione e capire se l’ex calciatore del Lilla lascerà realmente il capoluogo piemontese per poi regolarsi di conseguenza e iniziare ad agire.
  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Clamorso ritorno per la Juve?