Mercato Roma: Pjanic andrà via, ma non alla Juve. Witsel pronto a prenderne il posto

Pubblicato il autore: Gioacchino Moncado Segui

pjanic miralemNon c’è solo la Juventus sul centrocampista della Roma Miralem Pjanic. Il bosniaco, finito sul mercato per via delle esigenze legate al fair play finanziario,  ha molti estimatori in giro per l’Europa ed il suo destino potrebbe essere anche fuori dall’Italia. Nelle settimane scorse si era parlato di un accordo già raggiunto con la Juventus, disposta a versare nelle casse della Roma i 38 milioni di euro previsti dalla clausola rescissoria del centrocampista. La Roma aveva smentito tutto mentre Pjanic aveva cercato di rimanere concentrato sul finale di stagione della squadra allontanando ogni ipotesi riguardante il proprio futuro. Adesso che la stagione è finita, però, in casa Roma si dovrà per forza attenzionare la situazione riguardante il centrocampista bosniaco.  La società giallorossa potrebbe tornare “padrona” del destino di Pjanic offrendo il rinnovo del contratto ed eliminando la clausola rescissoria prevista invece nel contratto in scadenza nel 2018.  Se ciò non dovesse accadere, anche per via della necessità della Roma di fare cassa entro il 30 giugno per evitare ulteriori sanzioni dalla Uefa,  Pjanic sarà libero di scegliere il proprio destino in base alle squadre che saranno disposte a versare i 38 milioni della clausola di rescissione. Dopo la Juventus si sono fatte avanti per il centrocampista della Roma altri due top club europei, Bayern Monaco e Barcellona.
Il neo tecnico dei tedeschi, Carlo Ancelotti ha fatto proprio il nome del centrocampista della Roma come primo rinforzo in vista della prossima stagione  e le casse tedesche potrebbero facilmente soddisfare le richieste della Roma. In Spagna, invece, è stato l’ex tecnico giallorosso Luis Enrique, allenatore del Barcellona,  ad individuare nel giocatore bosniaco l’erede di Iniesta. Peraltro Luis Enrique stravede per il centrocampista bosniaco sin dai tempi della sua esperienza sulla panchina giallorossa. Con queste premesse si aprono settimane di grande lavoro per i dirigenti della Roma che dovranno fare chiarezza sul destino di Pjanic che senza il rinnovo del contratto sarà libero di trattare con qualsiasi squadra disposta a versare la clausola di 38 milioni.
Il possibile addio di Pjanic sta facendo accelerare un’altra trattativa che riguarda sempre la Roma. Quella per portare nella capitale il centrocampista belga dello Zenit San Pietroburgo, Axel Witsel. Il giocatore, già allenato da Luciano Spalletti, è affascinato dal progetto Roma e non disdegnerebbe un trasferimento proprio nella Capitale. La Roma in questo senso già ha mosso i primi passi e ci sono ottime possibilità sull’esito positivo della trattativa.

Leggi anche:  Clamorso ritorno per la Juve?
  •   
  •  
  •  
  •